torna su
22/08/2019
22/08/2019

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Morto Gene Wilder, addio alla star della commedia americana

Interpretò Frankenstein Jr., Willy Wonka e la fabbrica di ciocco

Avatar
di Redazione | 2016-11-26 29/08/2016 ore 22:23
(ultimo aggiornamento il 26 Novembre 2016 alle ore 20:33)

Gene Wilder è morto, l’attore americano aveva 83 anni. Amatissima star della commedia made in USA, i suoi ruoli memorabili quelli di Willy Wonka in Willy Wonka e la Fabbrica di Cioccolato, il Dottor Frankenstein in Frankenstein Jr, senza contare le numerosi parti in Mezzogiorno e mezzo di fuoco sempre diretto da Mel Brooks, Non guardarmi, non ti sento con Richard Pryor, La signora in rossoScusi, dov’è il West?Tutto quello che avreste voluto sapere sul sesso (ma non avete mai osato chiedere) diretto da Woody Allen.

Gene Wilder, pseudonimo di Jerome Silberman, era nato a Milwaukee l’11 giugno 1933 da una famiglia di ebrei russi emigrati. A dare la notizia del suo decesso la Bibbia del cinema americano Variety: Wilder è morto lunedì nella sua casa di Stamford, Connecticut, per le complicanze del morbo di Alzheimer, come ha affermato il nipote Jordan Walker-Perlman. All’attore comico fu diagnosticato un linfoma non-Hodgkin nel 1989, quando recitò nella commedia amatissima anche in Italia Non guardarmi non ti sento, diretta da Arthur Hiller. Uno dei suoi ultimi ruoli è stato quello di Mr. Stein il capo di Will Truman in Will & Grace.

Terminati gli studi, va in Inghilterra, dove prenderà lezioni di scherma, una volta tornato negli USA, dopo un piccolo passaggio nell’esercito entra nella prestigiosa Actors Studio. Il suo primo ruolo è in Gangster Story, la vera storia di Bonnie e Clyde, diretto da Arthur Penn nel 1967. L’anno successivo inizia il lunghissimo sodalizio con Mel Brooks: The Producers, noto in Italia con Per favore, non toccate le vecchiette, a cui seguiranno Mezzogiorno  e mezzo di fuoco (1974), Frankenstein Junior, il ruolo per cui è forse più amato in Italia (1974). È amatissimo anche per lo strano Willy Wonka, personaggio principale di Willy Wonka e la fabbrica di cioccolato, adattamento dell’omonimo libro di Roald Dahl, classico per i bambini di tutti l’età e prontamente ritrasmesso ogni Natale in TV in Italia.

Dopo altre parti (diretto da Woody Allen e Stanley Donne in Il piccolo principe), Gene Wilder passa alla regia nel 1977 con Il più grande amatore del mondo, a cui seguì I seduttori della domenica, La signora in rosso e Luna di miele stregata. Gilda Radner, moglie e co-star in La signora in rosso, morì di cancro alle ovaie nel 1989 e dopo questo decesso Wilder lavorò sempre meno. Il suo ultimo film è Non dirmelo… non ci credo, sequel di Non parlarmi: non ti sento, fallimento al botteghino, anche perché entrambi i protagonisti Pryor e Wilder erano malati. Dopo qualche apparizione in TV, Wilder si dedicò alla scrittura con il suo libro autobiografico, alcuni romanzi e una novella. Negli ultimi anni l’immagine di Willy Wonka divenne un meme amatissimo in rete: Condenscending Wonka o Creepy Wonka.

Wilder lascia la moglie Karen Boyer e il nipote.

Ricordiamo alcuni dei suoi ruoli più amati:

Willy Wonka e la fabbrica di cioccolato – Pure imagination
https://youtu.be/r2pt2-F2j2g

L’ingresso alla fabbrica di cioccolato
https://youtu.be/sz9jc5blzRM

Young Frankenstein
Werewolf, inglese (Lupulà)
https://youtu.be/gQQtgx4iG8E

Puttin’ on the Ritz
https://youtu.be/w1FLZPFI3jc

Igor e Dr. Frankenstein
https://youtu.be/RyU99BCNRuU

Taffettà (italiano)
https://youtu.be/GOf66xv_7YU

inglese
https://youtu.be/MFEKR9p33qA

Non guardarmi non ti sento
https://youtu.be/dYkRtPJVM6k

https://youtu.be/HGo4mPa_bWc

La signora in rosso
https://youtu.be/7ipWCDJ4IMo

Alcune delle sue scene (isteriche) migliori
https://youtu.be/vxrrbpSN0lY

chiara laganà

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
20847 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014