torna su
24/05/2018
24/05/2018

ADV

CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Superbrain, Paola Perego torna in TV con uno show sulla mente umana

Prodotto da Endemol Shine Italy, su Rai 1 dal 12 gennaio in prima serata. Da 10 mesi la presentatrice era assente dal piccolo schermo

di Chiara Laganà | 2018-01-11 11/01/2018 ore 17:00

Superbrain segna il gradito ritorno di Paola Perego in TV, dal 12 gennaio in prima serata su Rai 1, la conduttrice presenterà un “talent” dedicato alle abilità strane, curiose della mente umana. Prodotto da Endemol Shine Italy per Rai 1, lo show in prima serata ed è giunto alla sua terza edizione.

Superbrain segna soprattutto il ritorno dopo alcuni mesi di pausa di Paola Perego in TV, la presentatrice aveva lasciato per qualche mese il piccolo schermo dopo uno scandalo che colpì la sua ultima trasmissione Parliamone… sabato in cui si presentavano dei discutibili pregi delle donne dell’Est.

La presentatrice TV è apparsa un po’ tesa ed emozionata per il suo nuovo programma TV dopo i mesi di allontanamento. Per l’AD di Endemol Shine Italy, Paolo Bassetti: “È un onore tornare a lavorare con lei, è una grande professionista e si merita di restare a Rai 1”. Anche il direttore di Rai 1, Angelo Teodoli, si è detto felice per il ritorno in TV della presentatrice e ha annunciato alcuni “cambiamenti” per un programma che era andato già molto bene in Rai nel 2013.

È il terzo anno che Paola Perego conduce Superbrain, un format originale nato in Germania (Deutschlands Superhirn dove va in onda dal 2011) e portato da Endemol Shine in altri 10 Paesi del mondo, dalla Russia agli USA, sia Bassetti che il capo progetto Tonino Quinti sognano una versione mondiale con i più grandi cervelli di tutti i Paesi. Perché Superbrain, come è stato sottolineato in conferenza stampa, è un talent dedicato a persone comuni con speciali caratteristiche di memorizzazione o con talenti mentali particolari, come ha affermato Quinti:

“Non sono dei freak, sono delle persone uniche con abilità e sono persone che usano o hanno imparato sistemi di memorizzazione che hanno utilizzato per laurearsi o per studiare, ma letteralmente chiunque può avere queste possibilità. Penso che un’edizione internazionale sarebbe bellissima”.

Il logo del programma

Superbrain presenta persone con capacità mentali straordinarie che si sfideranno fra loro e a decidere il vincitore sarà il pubblico in studio e la giuria in studio. I tre giurati famosi della prima puntata sono Paolo Bonolis, Valeria Marino e Francesco Giorgino. Fra gli ospiti ci sarà anche Dario Bandiera, recentemente visto nel cinepanettone Natale da chef, che si occuperà di reclutare le menti più giovani da inserire nel programma.

Superbrain sarà composto di quattro puntate e se la vedrà con la concorrenza di Canale 5 e della serie TV di Immaturi. È un format a cui Paola Perego tiene molto: “Ha partecipato al progetto con entusiasmo sin da subito, era la seconda ad arrivare in redazione dopo di me e fra noi è nato un rapporto molto stretto”, ha specificato Quinti. “E mio marito è geloso”, ha scherzato Paola Perego.

I geni “sgregolati” che vedremo in TV corrispondono a una sorta di identikit: “Sono persone comuni, hanno lavori e vite diverse, c’è una bambina di 10 anni con il passato difficile che riconosce le razze dei cani dopo che le hanno leccato la mano o un ragazzo che fa arti marziali e taglia dei frutti con la katana e poi riesce a stabilire il peso esatto dei frutti che ha diviso”.

Tonino Quinti ha anche citato uno degli ospiti della prima serata, il campione tedesco Rüdiger Gamm, bocciato varie volte a scuola che ha scoperto a 21 anni di avere un talento matematico fuori dal comune: riesce a elevare numeri complessi a potenza e ci sarà il figlio di un ex concorrente”. Geni e sregolatezza, il binomio sarà presente anche nel programma di Rai 1 come ha confermato la capostruttura Maria Vittoria Fenu.

L’attesa per Superbrain riguarda soprattutto il ritorno in TV di Paola Perego, un vero e proprio nuovo debutto per la presentatrice TV:

“Torno in punta di piedi, all’inizio ero spaventata, ma era una sensazione non razionale. Sono tornata in studio dopo 10 mesi, più che le famigerate farfalle nello stomaco… avevo le rane incazzate! Non è per me una rivalsa o una rinvincita, ma diciamo che dopo un momento di disordine le cose sono tornate a posto”.

L’assenza non ha cambiato l’approccio al lavoro per la presentatrice TV: “È sempre stato lo stesso, nel caso di Superbrain ho iniziato lentamente, non sapevo se volevo fare ancora questo lavoro e pensavo di aver perso la mia passione, ma poi è tornata. Lavoro sempre in questo modo”.

Superbrain vi aspetta per quattro serate su Rai 1 alle 21:25.

Stampa

A proposito dell'autore

428 articoli

Giornalista, Truffaut mi ha fatto innamorare del cinema. Scrivo anche di TV, arte, serie TV, disabilità e musica

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014