torna su
20/09/2017
20/09/2017

ADV

CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Indice Istat taroccato per compravendite falsate

Un dirigente comunale finisce in manette. Un nuovo scandalo

di Redazione | 2016-11-26 15/11/2016 ore 11:22
(ultimo aggiornamento il 26 novembre 2016 alle ore 20:43)

Un nuovo scandalo si abbatte sull’edilizia agevolata romana: un dirigente del Campidoglio, infatti, modificava ad arte l’indice Istat che stabilisce i valori di compravendita delle case, generando transazioni gonfiate anche del 20%. Nel 2012, due acquirenti di alloggi nel piano di zona B43 a Ostia ricorrono in tribunale contro i rincari delle case rispetto a quanto stabilito dalla convenzione tra Comune e costruttori. Si tratta di due immobili che, proprio perché nati con contributi pubblici, dovrebbero avere dei prezzi massimi di cessione che non possono essere sforati. Invece, il primo passa da 237.000 a 261.000 euro, il secondo da 307 a 332.000.

 

Dove sta il trucco? Nel fatto che la dirigente Francesca Saveria Bedoni ha composto almeno due irregolarità: prima di tutto ha stabilito arbitrariamente l’esistenza di un tasso Istat riferito alla provincia di Roma, mentre dal 2008 si deve fare riferimento unicamente a quello nazionale; in secondo luogo, sempre in modo del tutto empirico, ha stabilito che questo tasso dovesse essere superiore alla media nazionale. In questo modo si riuscivano a guadagnare fino a 40.000 euro in più ad appartamento.

 

Ma non è l’unico “bubbone” trovato dagli inquirenti. Se per il procedimento relativo al falso indice Istat l’ipotesi di reato è truffa, si configurano altri reati: abuso di ufficio, per i dirigenti che hanno avallato il sistema a scapito dei cittadini; appropriazione indebita, per le coop dell’edilizia che hanno intascato contributi pubblici senza rispettare l’obbligo di “arredare” i nuovi quartieri sorti in tutta Roma senza fogne, strade e allacci di luce e gas; estorsione, a danno di chi aveva diritto a quegli alloggi e ha subito pressioni illegittime per corrispondere una cifra più alta del previsto.

Stampa

A proposito dell'autore

13994 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014