torna su
29/04/2017
29/04/2017

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Formula E, c’è anche Roma. Diario: rilanciare lo sport a impatto zero

Il presidente della Commissione Sport a Radiocolonna: un affare per il Comune di Roma

Giacomo Di Stefano
di Giacomo Di Stefano | 2017-04-21 21/04/2017 ore 12:00

Roma candidata alla quarta edizione della Formula E. Stamattina l’Aula Giulio Cesare ha votato, all’unanimità, la partecipazione della Capitale alla competizione automobilistica internazionale che vede gareggiare monoposto elettriche. Il via libera politico impegna giunta capitolina e Sindaco a varare tutti gli atti per candidare Roma per il triennio 2018-2020.

Un evento che vedrà protagonista soprattutto il Municipio IX dell’EUR, per una competizione che – a differenza della Formula 1 – si svolge su circuiti urbani con una lunghezza compresa tra i 2.5 e i 3 km. “Da quest’anno le vetture non avranno il pilota in quella che sarà un’edizione sperimentale – spiega Angelo Diario, presidente della Commissione Sport e primo firmatario della mozione – un vero e proprio laboratorio per le nuove tecnologie applicate alle automobili”.

Diario ha raccontato a Radiocolonna perché l’evento sarà a impatto zero anche sul fronte del bilancio comunale. “Il comune fornirà servizi quantificabili in 450mila euro per sicurezza, pulizia e altri servizi – precisa – ma ci saranno benefici dell’ordine di qualche milione di euro, investimenti diretti finanziati dalla FIA, più l’indotto derivante dalla tassa di soggiorno ed altre entrate indirette”.

A trarre beneficio saranno anche le strade e la mobilità sostenibile di Roma. È previsto il rifacimento di strade (a spese degli organizzatori), la creazione di colonnine per le ricariche elettriche, postazioni per bike sharing elettrico e punti wi-fi.

La competizione, nata nel 2012 su idea della Federazione Internazionale dell’Automobile (FIA), sembra ritagliata per i canoni e la filosofia del M5S romano.

Le monoposto elettriche in gara garantiscono un impatto acustico e ambientale pari a zero. Le gare della Formula E si svolgono sulle strade cittadine e non richiedono infrastrutture, strade da allargare o spazi verdi da ridimensionare.

Insomma, per Roma un’occasione di visibilità, introiti e turismo, senza gravare sull’ambiente e sui conti comunali.

Stampa

A proposito dell'autore

Radiocolonna, Il Messaggero, Wired Italia. Tecnologia, politica e cronaca di Roma.

Commenti

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Questo sito utilizza cookie di profilazione di terze parti, per mostrarti pubblicità in linea con le tue preferenze e migliorare la tua esperienza di navigazione. Continuando la navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni | Chiudi