torna su
18/08/2017
18/08/2017

ADV

CARICAMENTO IN CORSO

Glamour made in India al Design Art Food Le Formiche Lab

Weekend al concept market con 50 espositori, e cinque protagonisti del fashion indiano

di Redazione | 17/04/2015 ore 10:45

Arrivano a Roma per la prima volta e scelgono per il debutto il Design Art Food le Formiche Lab, concept e design market organizzato da Elena Aghilone, Donatella Baroni, Cristina Spinella e Massimo Sposito. Venerdì 17, sabato 18 e domenica 19 aprile, con il patrocinio del XV Municipio di Roma Capitale e della Regione Lazio, la settima edizione veste i colori dell’India con i cinque designer indiani EKA, Anavila, Payalkhandwala, Indocachemere e il duo Mayak Anand e Shradda Nigam, coordinati da Rosita Paola Garibotti. Si mescoleranno ai 50 espositori che hanno scelto ancora una volta di mostrare nella vecchia draga ristrutturata di via Vitorchiano i frutti della loro creatività. Mentre dall’India sbarcano linee contemporanee e chic, che si adattano al gusto di chi non rinuncia alle contaminazioni di genere. Il marchio Anavila, che significa ‘sari di lino’, espone tessuti realizzati a telaio a mano, con ricami di fiori e foglie e un’attenta ricerca nel valorizzare l’antica tradizione, anche tribale, con un design contemporaneo. Il designer e artista Payalkhandwala, che ama il contrasto dei colori e le forme geometriche sia nei suoi dipinti che negli abiti, utilizza la morbidezza di seta e cotone finissimi. Rina Singh presenta EK, linea creata utilizzando cotoni khadi e lino, tessuti a telaio con disegni jamdani, colori pastello, forme morbide e piccoli ricami che uniscono la tradizione indiana a suggestioni francesi. Mayank Anand e Shraddha Nigam puntano invece su cotoni morbidissimi tessuti a mano, bianco/nero e rosso, uniti con la tecnica del patchwork, con lunghezze asimmetriche per abiti pieni di brio. Indocachemere di Rouf ha aperto il suo baule di pashmina di cachemere con eleganti ricami a mano e disegni khani, ormai difficili da trovare. Rouf si avvale dell’aiuto di circa 200 tessitori della regione del Khasmir per creare i suoi pezzi. (r.p.)

Stampa

A proposito dell'autore

13782 articoli

Redazione

Commenti

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014