torna su
18/08/2017
18/08/2017

ADV

CARICAMENTO IN CORSO

Tra Writer sconosciuti e artisti milionari: la vita scritta sui muri

Kentridge, Blu e migliaia di writer

di Redazione | 15/04/2016 ore 9:55

A girare intorno lo sguardo sembra che “spazi liberi” su muri, mezzi pubblici, e persino tetti,ecc. non ce ne siano proprio più. E questo nelle ore in cui a Milano 2 giovani writer sono stati investiti (1 è morto) dal treno, mentre a Bologna, BLU cancella le sue opere e mentre a Roma sta per essere inaugurato un murale lungo 550 mt.
Mondi e arti contrapposte ma spinte dallo stesso desiderio: lasciare un segno di sè riempiendo, col proprio messaggio, un'assenza.
Ragazzi sconosciuti con un mucchio di spray colorati; BLU, creatore anonimo, che è stato inserito fra i 10 migliori artisti al mondo; William KENTRIDGE che riscrive la storia della capitale sui muraglioni del Lungo Tevere.
Insieme. Spazi comuni vissuti come fossero privati per poi essere restituiti alla comunità. Giudizio: deturpamento di cose altrui (art. 639 codice penale) per le migliaia di sporcatori seriali, MA movimento artistico milionario e innovativo per pochissimi eletti. Qui di seguito un po' di tutto. (anna ricca)

Stampa

A proposito dell'autore

13772 articoli

Redazione

Commenti

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014