Green pass per andare a un matrimonio, ma per il viaggio di gruppo basta l’autocertificazione

Esempio eclatante di questo paradosso è il racconto di un idraulico romano sulla vacanza del figlio 17enne. Partito con un gruppo di 450 persone, al ritorno a casa il ragazzo è stato contattato dalla Asl per sottoporsi a un tampone (poi risultato positivo), dopo che nella sua comitiva erano stati segnalati dei casi di positività al Covid. Risultato? Famiglia e contatti stretti sono finiti in quarantena. “Perché – si domanda il padre - alla partenza i ragazzi non sono stati sottoposti ad un tampone?"

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna