Migranti, Ue: “Intesa Italia-Albania rispetti diritto comunitario”

Il primo ministro albanese Edi Rama: "Gestione secondo criteri Ue"

La Commissione Europea è “a conoscenza dell’accordo operativo tra le autorità italiane e quelle albanesi” nel campo della gestione dei flussi migratori. “Siamo stati informati di questo accordo, ma non abbiamo ancora ricevuto informazioni dettagliate: l’accordo operativo deve ancora essere tradotto in legge dall’Italia e ulteriormente implementato. È importante che qualsiasi accordo di questo tipo rispetti pienamente il diritto comunitario e internazionale“. Lo dice all’Adnkronos una portavoce dell’esecutivo Ue.

La gestione dei due campi migranti in Albania sarà italiana, secondo i criteri Ue, ha poi spiegato il primo ministro albanese Edi Rama, intervistato da Bruno Vespa a Cinque minuti.

“Sì”, la gestione sarà italiana, “c’e un protocollo molto preciso, si tratta di un centro di accoglienza, un posto per procedere a verifiche e registrazioni, fatto tutto secondo i criteri ben precisi dell’Ue”, ha detto Rama. “Questo accordo -ha sottolineato -viene semplicemente dalla riconoscenza che c’è sempre in me, in tutti noi albanesi, verso l’Italia, quando l’Italia chiede di dare una mano, siamo pronti a darla”.

Fonte© Copyright ADN Kronos – Tutti i diritti riservati
© StudioColosseo s.r.l. - studiocolosseo@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna