Ucraina, droni Russia attaccano Leopoli

Le ultime notizie dalla guerra

Almeno due persone sono rimaste ferite a seguito dell’attacco con droni sferrato dall’esercito russo contro un deposito industriale nella città ucraina di Leopoli, dove è divampato un incendio di vaste proporzioni. “Due persone, una donna e un uomo, sono stati trovati sotto le macerie. L’uomo versa in gravi condizioni”, ha scritto sul suo account Telegram il capo dell’amministrazione militare regionale di Leopoli, Maksim Kozitski.

Leggi anche

I sistemi di difesa aerea ucraini hanno intanto distrutto 27 dei 30 droni e un missile balistico Iskander lanciati dalla Russia nelle prime ore di questa mattina. A riferirlo su Telegram è stata l’aeronautica di Kiev. I droni Shahed di fabbricazione iraniana sono stati distrutti nelle regioni meridionali, centrali e occidentali dell’Ucraina, mentre il missile è stato lanciato in direzione di Kryvyi Rih nell’Ucraina centrale.

Fonte© Copyright ADN Kronos – Tutti i diritti riservati
© StudioColosseo s.r.l. - studiocolosseo@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna