torna su
07/04/2020
07/04/2020

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Agenda 18 Gennaio

Born in The USA, Libroterapia, Marisa Laurito Corpi Estranei

Avatar
di Redazione | 2016-11-26 18/01/2016 ore 10:33
(ultimo aggiornamento il 26 Novembre 2016 alle ore 20:10)

Libroterapia

16 Gennaio-11 Giugno

Biblioteca Renato Nicolini

 

Un percorso di sei incontri con la scrittrice Giovanna Iorio, quasi uno sportello/ambulatorio per curarsi con la “libroterapia”, pratica secondo cui, attraverso la lettura di un testo e la sua condivisione, si può avviare un vero e proprio percorso terapeutico.

Ad ogni incontro, come  vere e proprie medicine, si offriranno libri in pillole per curare tristezza, depressione, piccole fobie. Ma anche mal di testa, raffreddore, influenza e tanti piccoli malanni.

 

Born in the U.S.A. Auditorium Parco della  Musica

Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia

La musica di John Adams non è uguale a nulla, è un paradiso spezzettato, un flusso di suoni familiari disposti in modi inconsueti”  (Alex Ross, The New Yorker)

Antonio Pappano e l’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia presentano, in prima esecuzione italiana, Harmonielehre (“Trattato di Armonia”) una delle composizioni sinfoniche più importanti e ambiziose dell’americano  John Adams. 

Corpi Estranei di Marisa Laurito

Casa Laurito via Filippo Civinini, 39

“I filamenti di iuta, di gomma, i pezzi di vetro, di alluminio o di rame o di legno. Le girandole rotonde o allungate, vagamente deco’, che schizzano fuori dalle mie opere, le rendono “diverse”, non classiche, come “diversi” sono “i corpi estranei” che, ieri come oggi, invadono la nostra società: corpi rifiutati, maltrattati…vomitati dai più.

Omosessuali, neri, puttane, immigrati, espatriati, per non parlare degli ebrei marchiati e torturati o delle ragazze yazide rapite, vendute e stuprate dall’Isis.

E mentre io sto scrivendo, chissà quante creature in questo stesso momento staranno subendo violenza fisica o morale.

Tutti naturalmente diversi tra loro e diversi per la società che li vede come un pericolo…con occhio sbagliato, senza valutare tutto il bello che è contenuto in loro, senza valutare che la differenza, la diversità è bellezza, non certo l’omologazione che tenta ormai di inghiottire ogni nostro slancio di creatività.

Con queste nuove opere che arrivano dalla Biennale di Venezia, e con i miei vasi in silicone e vetro si aggiunge altra diversità al mio lavoro: materiali totalmente estranei tra loro, ed è esattamente con questo che voglio sottolineare l’importanza dei “Corpi estranei” che con le loro differenze e il loro fascino arricchiscono la nostra cultura.” Marisa Laurito

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
22552 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014