torna su
22/10/2020
22/10/2020

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Agenda 21, 22, 23 Ottobre

Tullio Solenghi sarà Mozart, Storie di donne attorno al mondo, Roma sotterranea

Avatar
di Redazione | 2016-11-26 21/10/2016 ore 10:30
(ultimo aggiornamento il 26 Novembre 2016 alle ore 20:40)

XII FLUMENLAB SUI TETTI DI ROMA

Venerdì 21 OTTOBRE ore 17.45

CICLO DI CONVERSAZIONI STORICHE E LETTERARIE

su  La Terrazza del Cesàri, via di Pietra 89/A

Laura Angelelli racconta:

VIAGGIATRICI: STORIE DI DONNE ATTORNO AL MONDO

 “Partire è la più bella e coraggiosa di tutte le azioni. Una gioia egoistica, forse, ma una gioia, per colui che sa dare valore alla libertà. Essere soli, senza bisogni, sconosciuti, stranieri e tuttavia sentirsi a casa ovunque, e partire alla conquista del mondo”. Così scriveva la scrittrice svizzera Isabelle Eberhardt, creatura tra le più originali e ribelli, che si era immersa nel Sahara, esplorandolo vestita da cavaliere arabo. La sua avventura umana troverà espressione in racconti e novelle entrati di diritto nella grande letteratura di viaggio. In un’epoca in cui l’esistenza femminile seguiva percorsi obbligati, alcune donne intraprendenti, come Isabelle, faranno del viaggio la propria religione uscendo fuori da ogni schema prestabilito. Il viaggio come luogo dell’esperienza, della rivelazione di sé, come chiave di lettura del diverso ma soprattutto come emancipazione.

E così scorreranno davanti a noi le figure leggendarie di alcune grandi viaggiatrici del Novecento: Vita Sackville WestAlexandra David NeelAnnemarie SchwarzenbachElla MaillartFreya Stark per concludere con Amelia Earhart, leggendaria aviatrice americana, che fu la prima donna ad attraversare in volo l’Oceano Atlantico e poi il Pacifico.

Un incontro che mira a far conoscere le storie, i percorsi, le motivazioni e i sogni di alcune donne che hanno cambiato la storia del viaggio al femminile.

 

Tullio Solenghi sarà Mozart!

sabato 22 ottobre , ore 17:30

Aula Magna della Sapienza

Un incontro nient’affatto improbabile, perché anche Wolfgang Amadeus dimostrava nelle sue lettere uno spirito irriverente, ironico, graffiante. Gli interventi di Solenghi si alternano al Trio per archi K 564, sublime capolavoro eseguito del Trio d’archi di Firenze. 

È un’immersione insolita nel mondo di uno dei più grandi e inafferrabili geni della storia della musica, grazie all’accostamento di una scelta delle sue lettere più significative e del Divertimento in mi bemolle maggiore K 563 per trio d’archi, uno dei suoi ultimi capolavori, in cui si riassumono e si sublimano tutte le sue precedenti esperienze compositive.
www.concertiiuc.it 

Explora- Museo dei bambinihttp://www.mdbr.it

Vieni ad Explora sabato 22 Ottobre e partecipa al laboratorio Pane e Olio, oltre a cucinare, questa volta i piccoli chef di “Officina in cucina” possono anche conoscere più da vicino a uno dei tanti olivi presenti nel giardino di Explora. Prima di entrare in cucina un momento veramente prezioso per i bambini che potranno avvicinarsi alle tecniche di raccolta delle olive, scuotimento, rastrellamento e bacchiatura, scoprendo le caratteristiche dell’albero e partecipando alla raccolta in un vero gioco di squadra guidato da Valentina Lorizzo dell’azienda agricola pugliese Lucia Di Meo.

Il laboratorio presenta la nuova gustosissima ricetta per impastare, amalgamare gli ingredienti, sciogliere i lieviti, annusare l’odore del pane appena sfornato: tutto condito da passione e divertimento. Ad arricchire il sapore del pane, un filo d’olio extravergine certificato di oliva bio dall’aroma inconfondibile.

L’attività inizia alle 15.00 ed è riservata ai 15 bimbi che prenotano il laboratorio “Pane e olio”.

Cosa aspetti? Prenota!

Informazioni

Quando: sabato 22 ore 15.00

Modalità di prenotazione: Attività a numero chiuso acquistabile on line o prenotabile telefonicamente allo 063613776 con ritiro dei biglietti almeno 30 minuti prima dell’inizio del laboratorio.

Si consiglia di indossare abbigliamento adatto alla raccolta delle olive, in quanto potrebbero macchiare.

Costo: Laboratorio 10,00 € .

Biglietto di ingresso ridotto al padiglione espositivo 6,00 €,  se le visite si svolgono nella stessa giornata.

 

Danza con 20 dita!

da sabato 22 ottobre a domenica 23 ottobre

Teatro di Villa Torlonia

Torna il DuoKeira piano duo con tre spettacoli di musica classica e performing arts nell’ambito di Villa Torlonia Roma Piano Duo Festival. Con una complicità ormai collaudata, le pianiste Michela Chiara Borghese e Sabrina De Carlo propongono degli

eventi/concerto in cui a prevalere è il piacere dell’invenzione.

Il primo appuntamento in programma sarà con “Danza con 20 dita!“ (sabato 22 ottobre ore 20 e domenica 23 ottobre ore 18). Sul palco insieme a Duokeira, le ballerine Karen Fantasia e Valeria Decarli che realizzeranno coreografie create ad hoc per un viaggio sensoriale sulle musiche di Borodin, Dvorak, Debussy e Satie, autori che hanno saputo interpretare la danza ciascuno in modo diverso e personale. 

TEATRO DI VILLA TORLONIA
Via Lazzaro Spallanzani 1 a
tel. 060608

Ingresso 5 euro con prenotazione obbligatoria allo 060608 a partire da 7 giorni prima dell’evento
www.teatrodivillatorlonia.it

 

 

LA BASILICA NEOPITAGORICA DI PORTA MAGGIORE RIAPERTA AL PUBBLICO: VISITA AL CANTIERE DI RESTAURO

domenica 23 ottobre
Alle 11:30 davanti a Porta Maggiore (fermata tram lato piazzale Labicano/via Casilina) in Piazza di Porta Maggiore

La celebre basilica sotterranea neopitagorica di Porta Maggiore, rinvenuta casualmente il 23 aprile 1917 in seguito al cedimento di una volta della basilica sulla quale si stava costruendo il viadotto ferroviario per la stazione Termini e la linea tramviaria, è finalmente riaperta al pubblico.
Questo edificio basilicale, datato all’età tiberiana o claudia, tra il 14e il 54 d.C., da attribuire a personaggi della gens statilia, si nasconde a circa 9 metri sotto il livello dell’attuale via Prenestina, ed è articolata in tre diversi ambienti: il dromos, che costituiva l’accesso dall’antica via Praenestina, è un lungo corridoio in pendenza che dalla superficie portava fino agli ambienti della Basilica; il vestibolo, un ingresso che conduce alla sala principale sormontato da una volta con al centro un lucernario; la sala basilicale di 12 x 9 metri per complessivi 108 metri quadrati, suddivisa in tre navate coperte con volte a botte. La navata centrale, più ampia rispetto alle navate laterali, presenta sul fondo un’abside semicircolare.

Info e prenotazioni www.flumen.it

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
23945 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014