torna su
21/10/2020
21/10/2020

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Agenda 17 Novembre

Festival di Musica e Arte Sacra, Bergonzoni, Lettura-concerto Ariosto

Avatar
di Redazione | 2016-11-26 17/11/2016 ore 9:31
(ultimo aggiornamento il 26 Novembre 2016 alle ore 20:44)

XV edizione del Festival Internazionale di Musica e Arte Sacra

Roma e Vaticano

Fino al 21 novembre oltre 800 musicisti provenienti da ogni parte del mondo, fra cui i celebri Wiener Philharmoniker, a Roma nelle più belle basiliche patriarcali interpreti del repertorio sacro di ogni epoca e luogo.

www.festivalmusicaeartesacra.net

 

Le donne, i cavallier, l’arme e gli amori….

Giovedì 17 novembre , ore 21:00

Teatro Vascello

Lettura-concerto, del primo Canto del celebre poema ariostesco, offre la preziosa occasione di riscoprire la smagliante versificazione in ottave incarnata dal plasticismo di una drammaturgia musicale che s’incontra con il concertato sinfonico

delle voci recitanti in un dialogo immaginifico, ma al contempo vivissimo, intessuto dalle trame disegnate dai fili d’oro di quella grande letteratura che rilegge il tema classico dell’epica cavalleresca, come recuperandolo dalle nebbie oniriche di un passato che può rivivere solo grazie ai sortilegi di un’estrema tensione estetica.

Nell’incrocio chiasmico del primo verso si prefigura il doppio interesse tematico per le eterne figure di ogni grande narrazione universale: di donne, di amori, di gesta eroiche e di loro protagonisti, in fondo, si nutre la voce dei grandi cantori di ogni epoca e latitudine.

Paolo Vivaldi, Ensemble Bradamante Le donne, i cavallier, l’arme e gli amori…. 
Lettura – Concerto dai Canti dell’Orlando Furioso di Ludovico Ariosto

Produzione I Concerti nel Parco

 

Nessi di e con Alessandro Bergonzoni

da martedì 15 novembre a domenica 20 novembre

Teatro Vittoria Piazza S. Maria Liberatrice 10

Il ritorno attesissimo di Alessandro Bergonzoni in Nessi, ovvero connessioni ma anche fili tesi e tirati, trame e reti, tessute e intrecciate per collegarsi con il resto del pianeta. O meglio dell’universo. Perché infatti è proprio questo il nucleo

vivo e pulsante dello spettacolo dell’artista bolognese: la necessità assoluta e contemporanea di vivere collegati con altre vite, altri orizzonti, altre esperienze, non necessariamente e solamente umane che ci possono così permettere percorsi oltre l’io finito per espandersi verso un “noi” veramente universale.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
23935 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014