torna su
29/11/2020
29/11/2020

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

'Do ut Do 2014' al Maxxi, le eccellenze del Design per Hospice

Dal 16 maggio, tre giorni per ammirare le opere donate al progetto solidale

Avatar
di Redazione | 2016-11-26 13/05/2014 ore 13:11
(ultimo aggiornamento il 26 Novembre 2016 alle ore 19:13)

 

Designer e artisti di fama internazionale, un gruppo di donor che attraversa tutta l’Italia, un calendario espositivo che coinvolge importanti spazi istituzionali dedicati all’arte moderna e contemporanea. E poi oggetti di culto, una finalità benefica importante, e uno scrittore eclettico come Alessandro Bergonzoni a coniare il nome del progetto. ‘Do ut do’ arriva al Maxxi per la tappa romana con il suo carico di eccellenze del design e di energia solidale.

Il 16 maggio la presentazione al pubblico negli spazi del Museo di via Guido Reni, con la partecipazione di architetti e designer di fama tra cui Doriana Fuksas, Claudio Silvestrin, Antonio Marras, Massimo Iosa Ghini, e degli artisti Sandro Chia e Mimmo Paladino. Insieme tagliano il nastro della tre giorni di esposizione nel Corner D del Maxxi: ‘Do ut Do 2014 Design per Hospice’, è infatti un progetto di raccolta fondi in favore della Fondazione Hospice Seràgnoli al quale partecipano con un’opera inedita firme autorevoli in collaborazione con un gruppo di note aziende produttrici.

 

Tra i donatori di ‘Do ut Do’ ci sono da Mario Botta a Odile Decq, da Flavio Favelli a Stefano Giovannoni, da Jean Nouvel a Luigi Ontani, Mimmo Paladino, Fabio Rotella. E poi Alessi, Danese / Artemide, Memphis, Riva 1920, Sawaya& Moroni, Tendentse.

Gli oggetti, tutti con valore d’uso, verranno assegnati tramite estrazione a sorte a chi avrà sostenuto con un contributo a partire da € 5.000. le attività della Fondazione Hospice Seràgnoli, tra le più attive in Italia nell’attività di formazione e assistenza attraverso le cure palliative.

Al Maxxi dal 16 al 18 maggio si può visitare con ingresso libero la straordinaria collezione prima che riprenda il suo viaggio italiano, con destinazione dal 22 al 25 maggio il Madre di Napoli e in autunno il Mambo di Bologna. L’assegnazione delle opere è invece fissata in ottobre al Mast di Bologna, nuovo spazio multifunzionale voluto da Isabella Seràgnoli.

Dopo il successo della prima edizione di ‘Do ut Do’ del 2013 dedicata all’arte contemporanea che ha permesso di raccogliere €240.000, ecco dunque la seconda edizione nel segno del design. Padrini d’eccezione, sono i Masbedo, duo di video artisti che ha contribuito al progetto con la realizzazione di un video inedito dal titolo ‘Look Beyond’. (r.p.)

 

‘Do ut Do’, Maxxi, dal 16 al 18 maggio 2014, via Gudo Reni 4A

www.doutdo.it

 

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
24252 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014