torna su
15/08/2020
15/08/2020

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Tra Expo e “Sogni capovolti”, a Milano è ora di Invideo

La 24esima edizione della kermesse cinematografica è proiettata al 2015

Avatar
di Redazione | 2016-11-26 31/10/2014 ore 11:21
(ultimo aggiornamento il 26 Novembre 2016 alle ore 19:30)

Musica lacerante, scrosci di pioggia, passi e poi silenzi, e ancora voci che testimoniano momenti di paura. Tutto questo è l’installazione Sogni capovolti, che mercoledì 29 novembre ha inaugurato la 24esima edizione di Invideo, il festival internazionale di cinema dedicato alla produzione più sperimentale. Un’audiovideoinstallazione immersiva, per così dire, realizzata per ricordare la strage di Brescia, esattamente 40 anni fa: una piazza capovolta, esposta nella sala delle Colonne della Fabbrica del Vapore, in cui il visitatore è chiamato a entrare in prima persona. Quest’anno sono 34 le opere selezionate, che fino al 9 novembre animeranno lo Spazio Oberdan, il Piccolo Teatro e lo Ied – Istituto Europeo di Design.

Quest’anno la kermesse è proiettata già al futuro, o meglio al 2015, anno di Expo. Non solo il fil rouge è il pianeta Terra (e il titolo è Orizzonti Globali), ma una sezione è interamente dedicata a uno dei temi chiave dell’Esposizione Universale, l’acqua: “L’acqua come flusso elettronico, risorsa per il pianeta”, come ha spiegato uno dei direttori di Invideo, Romano Fattorossi, ai microfoni di Radiocolonna.

 

t.p.

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
23449 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014