torna su
16/06/2019
16/06/2019

ADV

CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

La voce e l'eleganza della Tebaldi fanno il giro del mondo

Oggi a Palazzo Morando, poi a Tokyo, Parigi, New York e Buenos Aires

Avatar
di Redazione | 2016-11-26 20/11/2014 ore 17:30
(ultimo aggiornamento il 26 Novembre 2016 alle ore 19:32)

Sarà questa voce magnifica a rapirvi, in un lungo corridoio scuro da cui farete fatica a uscire, stregati da quella che viene considerata una delle più grandi cantanti liriche di tutti i tempi: Renata Tebaldi. E non dovrete certo essere degli esperti di opera per rabbrividire davanti a questa mostra, allestita a Palazzo Morando e organizzata dal comitato Renata Tebaldi: Il mito del canto, lo stile di una diva nel cuore di Milano.

 

Una Milano che ha rappresentato il fulcro di una carriera assolutamente internazionale, la carriera di una donna che ha conquistato il mondo con la sua voce unica, ma anche con la grazia e l’eleganza che l’hanno contraddistinta per tutta la sua vita. Ed ecco perché proprio a maggio, cioè il mese in cui a Milano si aprirà l’Expo, la mostra di Palazzo Morando partirà per un tour mondiale: Tokyo, Parigi, New York e Buenos Aires.

 

Dopo il primo incontro con la sua voce, il visitatore di Palazzo Morando entra in contatto con l’universo Tebaldi: fotografie, storie, documenti e lettere, ma anche gioielli, accessori e abiti che la grande cantante indossò in scena, ma anche in importanti serate di gala. Come quelli firmati dalla sua stilista di fiducia, Rosita Contreras, o dalla designer giapponese Hanae Mori.

 

C’è tempo fino al primo febbraio per visitare l’esposizione, ma a dicembre, il 19 per l’esattezza, è in programma un appuntamento che gli appassionati non si lasceranno scappare: un concerto dedicato a Renata Tebaldi all’Auditorium di Milano, dove il maestro Zhang Xian dirigerà Orchestra Sinfonica di Milano Giuseppe Verdi, su note di Čajkovskij.

 

Non è un caso che questa mostra, ultima tappa italiana di un viaggio cominciato a Parma, termini a Milano proprio quest’anno. Il 2014 è infatti il decimo anniversario della scomparsa di Renata Tebaldi, ma rappresenta anche, appunto, la vigilia di Expo, dunque è l’anno più adatto per fare da lancio al progetto mondiale. La collezione esposta è, naturalmente, solo una piccola parte del patrimonio oggi custodito dal comitato Renata Tebaldi, che ha trovato a Busseto, in provincia di Parma, la sede del museo dedicato al grande soprano: una sede che presto si amplierà e che è già inserita negli itinerari verdiani.

 

t.p.

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
20339 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014