torna su
18/04/2021
18/04/2021
Live TV

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Art&Food, un percorso speciale al Ghetto in sei tappe

Artughet e il connubio gustoso tra galleristi e chef

Avatar
di Redazione | 2016-11-26 11/12/2014 ore 18:11
(ultimo aggiornamento il 26 Novembre 2016 alle ore 19:33)

Una domenica speciale al Ghetto, per nutrirsi di arte … e non solo. E’ la proposta lanciata dall’associazione Artughet che lega da anni sei gallerie molto attive nel quartiere, centralissimo e ricco di storia. Fervono i preparativi per l’edizione 2014 della manifestazione ‘Al Ghetto Contemporaneamente’: il 14 dicembre con l’evento ‘Art&Food’, i riflettori saranno accesi per una giornata sul connubio tra arte contemporanea ed eccellenza gastronomica. Poiché il tema dell’Expo 2015 è l’alimentazione, ecco un felice incontro tra il piacere del palato, squisitamente italiano, e il piacere altrettanto intenso dell’arte visiva. Dalle 11 alle 15, ‘Art&Food’ promette piacevoli sorprese, a partire dalla Ermanno Tedeschi Gallery, che accoglie gli ospiti al Portico d’Ottavia con il progetto ‘Work in progress’, e biscotti artigianali kosher firmati da Laura Raccah de Il mondo di Laura. Per il gallerista Ermanno Tedeschi questo è un momento speciale: il suo volume ‘Work in progress’, presentato lo scorso 4 dicembre al Maxxi e presto anche alla Triennale di Milano e al Bookfair di Gerusalemme, racconta i suoi dieci anni di grande attività nelle gallerie di Roma, Torino e Tel Aviv. Fotografie, interviste, dediche, volti notissimi come quelli dell’archistar Daniel Libeskind e dell’ex rabbino capo di Roma Elio Toaff, ripercorrono l’avventura professionale e personale di Tedeschi, che già in apertura ricorda di aver investito i suoi primi risparmi in un’opera di Salvo e di Schifano, “e poi in opere di alcuni giovani emergenti con cui nel corso della mia vita di gallerista ho lavorato con assiduità e soddisfazione” come scrive nella prefazione. Da sfogliare, anche per ritrovarsi protagonista nell’album del decennale. A poche decine di metri, in piazza Mattei la galleria dell’eclettico Pio Monti presenta la mostra ‘Oltre la siepe. Omaggi a Giacomo Leopardi’, con contorno di degustazione dei vini Casale del Giglio. Nella galleria di Valentina Bonomo si può visitare invece la mostra ‘Ayesha Sultana. Blue velvet’ assaggiando gli antipasti della chef Daniela PecciEdieuropa in piazza Cenci propone ‘Ricordi Contemporanei’ con un ‘Omaggio a Piero Sadun’ e un riso basmati al pesto di agrumi di Cuochincasa, creatura della vulcanica chef Debora Tomeucci. Altra tappa irrinunciabile, lo spazio espositivo di Anna Marra dove sono esposti i lavori di Elena Nonnis e Chiara Valentini. Proprio qui, la Pasticceria De Bellis offre i suoi dolci. Per finire: a pochi passi dal Teatro di Marcello, la Sala Santa Rita dell’assessorato alla Cultura, accompagna la mostra ‘Altrove’ di Paolo Mayol con i secondi dell’Osteria dei Pazzi. (r.p.)

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
25315 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014