torna su
18/09/2019
18/09/2019

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Eataly e Parfums d'Orsay, cercasi scrittori di racconti brevi

Concorsi letterari insoliti, a caccia di emozioni e storie di vita quotidiana

Avatar
di Redazione | 2016-11-26 16/02/2015 ore 17:31
(ultimo aggiornamento il 26 Novembre 2016 alle ore 19:37)

 

Per esprimere le proprie emozioni a volte bastano un foglio di carta e una penna. La tastiera e lo schermo del pc certo sono più contemporanei, ma un vero dandy non li prenderebbe nemmeno in considerazione. In poche parole: cercasi nuovi scrittori da premiare. Dilaga la moda dei concorsi di scrittura e di poesia, e mentre il Premio Laurentum tocca quota 28 edizioni, dopo aver introdotto anche versi in formato sms per adeguarsi ai tempi che corrono, in queste settimane gli aspiranti autori hanno due occasioni da afferrare subito per mettersi alla prova, e soprattutto per farsi notare.

La prima è legata ad un’essenza, e al tema: 
Les Dandys aux parfums, ovvero l’eleganza di essere dandy. Il Prix Parfums d’Orsay/ WriteWear, è il concorso letterario di scrittura che ti chiede di raccontare in 20 righe l’emozione che ti ha fatto sentire speciale. C’è tempo fino al 10 marzo 2015
per cucire una storia piacevole da annusare, come un profumo. E’ la prima volta che il concorso di scrittura, attivo dal 2011, sceglie di seguire la scia dell’olfatto, in collaborazione con un nome storico della profumeria francese. La conseguenza diretta è che il concorso culmina con la premiazione del 28 marzo durante Esxence, la fiera di Milano dedicata al mondo dei profumi. Per la prima volta i vincitori saranno due, un italiano e uno francese. Il racconto breve, con un massimo di 1.300 battute spazi inclusi, dovrà dunque catturare il lettore sul tema ‘L’eleganza di essere dandy – racconta un’emozione che ti ha reso speciale’. Il manoscritto va inviato a parfumsdorsaywritewear@pfgstyle.com. In palio ci sono profumi, un viaggio con soggiorno a Milano, e la soddisfazione di vedere il proprio racconto distribuito nelle profumerie italiane. Anche Eataly lancia l’amo, dopo aver stretto alleanza con la Scuola Holden di Torino. Che è poi la città dove tutta l’avventura del food store italiano ha avuto iniziato. L’appello è stato diffuso in tutto il mondo: c’è tempo fino al 31 maggio 2015 per partecipare al primo concorso letterario identificato con un titolo più che esplicito, come ‘Mangia, Scrivi, Eataly!’. Il racconto dovrà avere come ambientazione o come elemento una delle tante sedi di Eataly a scelta dello scrittore, e una lunghezza massima di 10.000 battute. Il documento da compilare per la partecipazione si trova alla pagina www.eataly.net/it_it/concorso-mangia-scrivi-eataly. Niente di più stimolante, vista che il regno worldwide di Farinetti è ormai una piazza reale, virtuale, trasversale, dove ogni giorno si incrociano migliaia di persone e di storie. Quaranta racconti selezionati diventeranno un libro che andrà in vendita negli spazi libreria, presenti in ogni struttura: una bella occasione per entrare nell’olimpo degli autori che parlano al grande pubblico. I premi sono altrettanto ghiotti. Al primo classificato va un buono spesa di 1.000 euro da spendere tra gli scaffali di Eataly; al secondo classificato, un buono da 500 euro da utilizzare per i corsi di scrittura della Scuola Holden dove si studia cinema, giornalismo, digital storytelling, televisione, e ovviamente scrittura; al terzo classificato va una carta regalo online da 200 euro, per fare la spesa sullo spazio online di Eataly. E ora, al lavoro! (r.p.)

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
21071 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014