torna su
29/10/2020
29/10/2020

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Meno 29 a Expo: work in progress in Triennale

Lavori a pieno ritmo per il primo padiglione in città: “Arts and Food”

Avatar
di Redazione | 2016-11-26 2/04/2015 ore 8:52
(ultimo aggiornamento il 26 Novembre 2016 alle ore 19:40)

Meno 29 giorni a Expo, meno sette all’inaugurazione del suo primo padiglione: quello dedicato alle arti. A ospitarlo sarà il tempio del design milanese, cioè la Triennale, e così in questi giorni fervono i preparativi: all’interno e all’esterno.

Molti i giovani al lavoro, coinvolti anche nell’allestimento curato niente meno che da Germano Celant. Cioè colui che fece molto parlare di sé l’anno scorso, non certo perché si siano messe in dubbio le sue capacità di curatore, bensì per l’entità del suo cachet: 750 mila euro. Che vanno aggiunti al totale dell’investimento per il padiglione “Arts and Foods”: 5,3 milioni di euro.

Il 9 aprile non sarà però inaugurato solo il padiglione delle arti, ma anche il famoso, e chiuso per anni, ristorante sul tetto della Triennale, aperto al pubblico non solo in occasione di Expo, ma anche nel 2016, quando ritornerà la grande Esposizione Internazionale per cui la triennale fu fondata. Ai fornelli, la stella Michelin Stefano Cerveni.

Con l’apertura del padiglione “Arts and Foods”, quindi, si può in un certo senso dire che Expo sarà cominciato. Perché non solo la Triennale comincerà ad attirare molti visitatori da subito, ma pochi giorni dopo, il 14 aprile, comincerà anche la settimana del Salone del Mobile, che con il suo Fuorisalone animerà anche tutta la città. Allora si potrà già intuire se Milano sarà pronta a vincere la sfida dell’ospitalità, a cominciare dai mezzi di trasporto.

 

t.p.

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
24006 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014