torna su
08/03/2021
08/03/2021

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Natura, moda, design, industria: ecco il Panorama d'Italia

L'installazione di Davide Rampello racconterà al mondo la bellezza del Paese

Avatar
di Redazione | 2016-11-26 21/04/2015 ore 19:59
(ultimo aggiornamento il 26 Novembre 2016 alle ore 19:42)

L’idea nacque nel Settecento, quando il “panorama” era una costruzione circolare alla cui base stava il concetto di “cerco di vedere tutto”. Poi, per slittamento di senso, ha assunto il significato che conosciamo oggi. Ed è a questo concetto che si è ispirato Davide Rampello nel concepire l’opera che racconterà la bellezza dell’Italia a tutti i visitatori di Expo: Panorama.

Panorama sarà una video-installazione e verrà inaugurata il 21 maggio in piazza Gae Aulenti, che simboleggia ormai la Milano del futuro. Ma la sua forma ottagonale ricorda l’Ottagono della Galleria Vittorio Emanuele, che simboleggia invece la storia e le radici della città.

Voluto da alcune tra le più importanti istituzioni milanesi, tra le quali spiccano la Fondazione Altagamma, la Camera della Moda e il Salone del Mobile, il progetto è sostenuto anche dal ministero dello Sviluppo economico, anzi il suo vice ministro Carlo Calenda si è impegnato in prima persona a sostenerlo anche dopo. L’installazione, infatti, resterà in piazza Aulenti per tutta la durata di Expo, poi il filmato diventerà il biglietto da visita dell’Italia nel mondo, per usare le parole del presidente di Altagamma Andrea Illy. Perché “siamo l’1% della popolazione mondiale, eppure produciamo beni desiderati dall’altro 99%”, ha aggiunto: ma questa bellezza dobbiamo continuare a promuoverla, senza pensare di vivere di rendita. E in questo Expo può dare davvero una spinta.

La struttura, dal diametro di 25 metri, è uno spazio creato per immergersi totalmente nella bellezza di oltre 200 fra luoghi ed eccellenze del nostro Paese: dalla Scala ad Agrigento, dai motori alla moda. Tutti i filmati sono stati realizzati con una tecnologia a 360 gradi e il supporto di droni proprio per coinvolgere totalmente il visitatore. “Vogliamo suscitare la meraviglia“, ha detto Davide Rampello, che ha ideato anche il Padiglione Zero di Expo. “Solo dopo arriverà la conoscenza”. La strada, insomma, non solo per attirare turisti, ma anche fidelizzarli.

 

t.p.

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
25020 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014