torna su
29/09/2020
29/09/2020

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Viaggi low cost con Megabus: Italia e Europa da 1 euro

In Italia il leader dei trasporti lunga percorrenza a basso costo

Avatar
di Redazione | 2016-11-26 25/08/2015 ore 16:32
(ultimo aggiornamento il 26 Novembre 2016 alle ore 19:53)

 

Il tempo è davvero danaro (risparmiato). Se hai un po’ di ore a disposizione, gran voglia di fare il viaggiatore, forte attenzione all’ambiente e al risparmio il network MEGABUS fa per te. (www.megabus.com) Nato nel Regno Unito e precisamente in Scozia(sic!) nel 2003 il gruppo è leader nel trasporto intercity low cost in GB, Europa e USA. Solo in America l’anno scorso ha staccato 15 milioni di biglietti! In Italia è appena sbarcato ma funziona già alla grande. Unico neo: il sito che è molto spartano e praticamente senza foto. Un po’ troppo low! Gli autobus a 2 piani e 87 posti sono di nuova generazione e i servizi a bordo notevoli: prese elettriche, wifi gratuito, aria condizionata…La rete di collegamento prevede (al momento) 13 città italiane e da luglio sono iniziate anche le corse verso l’estero. L’appeal incontrastato del gruppo è sicuramente il prezzo. Tariffe a partire da 1E + 50 cent di prenotazione. Man mano che i posti si esuariscono i costi aumentano. Ma restano comunque bassissimi e nel prezzo del biglietto sono anche compresi 2 bagagli/persona per un totale di 20kg. L’idea di base (e gli esperti l’hanno fatto notare) si rifà all’esperienza di Ryanair. Per noi italiani questa modalità di viaggio non ha ancora un approccio facile. Ma, se abbiamo superato la prova del carburante “fai da te”, dovremmo farcela anche stavolta! I tempi di percorrenza sono piuttosto impegnativi. (circa 10 ore Mi-Ro). E così dopo slow food nasce slow travel.  C’è da dire, però, che se uno lo sa prima di partire si mette tranquillo ed evita le supersorprese dei trasporti superveloci. E’ un modo di viaggiare che ci riporta all’Italia delle “corriere”, delle non autostrade, alle piazze di paese e ai ricordi di quand’eravamo “poveri ma belli”. E anche ai film americani, a tutte quelle immagini di autobus lucenti che facevano (e fanno) il coast to coast. Film spesso in bianco e nero ma nei quali ci saremmo voluti essere anche noi per andare e vedere e parlare e conoscere. Forse oggi, anche se con decenni di ritardo, possiamo provare quell’avventura. (anna ricca)

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
23762 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014