torna su
20/09/2020
20/09/2020

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

“War is over” a Palazzo Braschi

140 fotografie per ricordare la Liberazione

Avatar
di Redazione | 2016-11-26 28/09/2015 ore 8:56
(ultimo aggiornamento il 26 Novembre 2016 alle ore 19:56)

La Liberazione vista attraverso la selezione di circa 140 immagini, anche inedite, e filmati d`epoca. “War is over” è il titolo della mostra fotografica che racconta la fine della seconda guerra mondiale con i protagonisti italiani e americani. Con sguardi in bianco e nero e a colori, in un confronto tra le immagini dell`Istituto Luce e le fotografie dei Signal Corps, da oggi e fino al 10 gennaio 2016 a Palazzo Braschi.
Il 25 aprile 1945, si legge nel catalogo, “segna tradizionalmente la fine dei combattimenti (l’eliminazione delle ultime sacche di resistenza richiese però altro tempo e altri morti), ma la nascita di un’Italia nuova comporterà ancora molta fatica e molti contrasti. C’è un paese distrutto e affamato, un trattato di pace da firmare con dolorose rinunce, la liquidazione del fascismo, i mille problemi dei profughi, dei reduci, delle migliaia di donne, uomini e bambini travolti dalla guerra; una difficile scelta tra monarchia e repubblica sul filo del rasoio (il referendum istituzionale del 1946), e forti tensioni sociali in un paese militarmente presidiato e con tante armi ancora in giro. Le foto di gruppo delle Conferenze di Teheran (1943), di Yalta (febbraio 1945) e di Potsdam (luglio-agosto 1945) in cui le potenze vincitrici avevano discusso i destini del mondo erano ormai archiviate: dai primi mesi del 1946 il mondo è diviso in due blocchi contrapposti, comincia la guerra fredda”. (g.f.)

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
23696 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014