torna su
26/09/2020
26/09/2020

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

DIGITAL THINK-IN, al MAXXI l'innovazione digitale dei musei

Innovatori riuniti nella I edizione dell'evento sulla digitalizzazione museale

Avatar
di Redazione | 2016-11-26 4/11/2015 ore 18:04
(ultimo aggiornamento il 26 Novembre 2016 alle ore 20:01)

Si è svolta oggi al MAXXI di Roma DIGITAL THINK-IN, la voce digitale dei musei, un’intera giornata dedicata all’innovazione digitale e tecnologica in ambito museale. La prima edizione di un evento annuale organizzato e promosso dal Museo nazionale delle arti del XXI secolo di Roma, a cura di Prisca Cupellini Responsabile Digital MAXXI. Un ricco programma con presentazioni, tavole rotonde, workshop in cui relatori di qualità, esperti del settore, innovatori digitali hanno condiviso esperienze, progetti e visioni; un’occasione imperdibile per professionisti, geek e appassionati di incontrarsi, confrontarsi e costruire una rete che sia prolifica di idee, attività originali e condivise.

Cinque le sezioni del programma della giornata:

MUSEUM HITS | LE ECCELLENZE

Le migliori esperienze nazionali e internazionali in ambito museale raccontate da Kati Price Responsabile Digital Media – Victoria & Albert Museum, Dave Patten Head of New Media – Science Museum, Conxa Rodà Head of Strategy and Communication – Museu Nacional d’Art de Catalunya (Barcellona), Marina Rotondo Responsabile progetti editoriali e servizi educativi François Pinault Foundation e Marta Morelli Senior Heritage Educator – Fondazione MAXXI

 

ROUND TABLE | I CONFRONTI
Due momenti unici, guidati da Luca De Biase giornalista d’innovazione per Il Sole 24 Ore – Nòva24 (Milano) e Carlo Infante Changemaker e Presidente di Urban Experience, in dialogo con Alessandro Bollo Responsabile Ricerca e Consulenza Fondazione Fitzcarraldo (Torino), Federico Ferrazza Direttore Wired Italia, Francesco Russo, blogger (Bologna), Rebecca Taylor Executive Vice President – FITZ & CO (New York), Michele Trimarchi Presidente Tools for Culture, Simona Cardinali Project Manager Gruppo MUD Museo Digitale, MiBACT (Roma).

 

SAY-SOCIAL | GLI STRUMENTI
Un’incursione nel mondo dei social media come mezzi di promozione ma anche di produzione culturale con Antonella Di Lazzaro, Direttore Media Twitter Italia (Milano) e Ezra Konvitz Co-Founder Art Stack (Londra)

 

AROUND THE CORNER | LE NOVITà
Un’immersione tra soluzioni innovative e modi nuovi di fare cultura con James Davis Program Manager at Google Art Project (Londra) e Dustin Growick Audience Development Manager e Team Leader for Science – Museum Hack (New York).

 

ART IN TOUCH | I WORKSHOP
Cinque diversi laboratori per scendere in campo e mettersi alla prova guidati da: Ilaria Barbotti Fondatore IgersItalia, Valerio Canulli Esperto di stampa 3D, Francesca De Gottardo Fondatore Sveglia Museo, Carlo Infante Changemaker e Presidente di Urban Experience, Marianna Marcucci e Fabrizio Todisco Fondatori Invasioni Digitali.

Parte integrante di DIGITAL THINK-IN è la , la call for proposals che è stata indirizzata a tutti i musei e istituzioni culturali italiani per individuare i migliori progetti digitali dell’anno legati alle attività culturali, promozionali, educative e di ricerca. 

La commissione di esperti, composta da  Alessandro Bollo Responsabile Ricerca e Consulenza – Fondazione Fitzcarraldo, Michele Trimarchi Presidente Tools for Culture e Roberto Vicentini Direttore Divisione Telco & Media – Engineering, ha individuato i 6 progetti vincitori:

1.   Digital Engagement Platform Duomo Milano – Veneranda Fabbrica del Duomo per la capacità di sfruttare la tecnologia per costruire una esperienza nuova, ricca di contenuti, personalizzabile e per l’utilizzo avanzato dell’analisi dei comportamenti di fruizione e del design thinking.

2.   Virgil, un robot a corte La robotica al servizio della fruizione museale – Real Castello di Racconigi per l’uso innovativo e originale della robotica applicata alla fruizione culturale, che non offre semplicemente un servizio in più ma una esperienza nuova del patrimonio.

3.   Suoni per Vedere – Comune di Bolzano per aver costruito un percorso sensoriale attorno alle opere esposte, capace di introdurre il visitatore in una atmosfera che ne accresce la capacità di apprendimento in una combinazione di informazioni e partecipazione emotiva.

4.   Impronte Sonore – Fondazione Donizetti per l’esperienza basata sull’uso di tecniche audio avanzate assolutamente in coerenza con l’oggetto della visita.

5.   Museo Archeologico e Multimediale di Monterotondo – Comune di Monterotondo per la capacità di portare il visitatore anche fuori dal museo e per il ricco coinvolgimento sensoriale.

6.   MAXXI. Il nuovo sito web – MAXXI Museo nazionale delle arti del XXI secolo per aver declinato nella dimensione digitale un’estensione del museo come snodo di scambio, per la capacità di integrare l’esperienza della visita individuale, con la condivisione e la costruzione di una relazione ad hoc con il museo. (gds)

Stampa
tagsDITcall

A proposito dell'autore

Avatar
23745 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014