torna su
22/09/2020
22/09/2020

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Fontana del Babuino, terminato il restauro

Il restauro è costato circa 25.000 euro

Avatar
di Redazione | 2016-11-26 17/12/2015 ore 17:09
(ultimo aggiornamento il 26 Novembre 2016 alle ore 20:07)

La fontana del Babuino viene restituita ai romani dopo il restauro cominciato il 29 ottobre grazie alla donazione del marchio italiano di abbigliamento di lusso Brioni che ha finanziato l’opera con 25mila euro. I lavori di restauro hanno riguardato tutte le superfici in granito, tufo, travertino, selce e degli elementi metallici. È stato inoltre ripristinato l’impianto idrico della fontana: l’acqua è tornata a scorrere dopo lo svelamento della nuova fontana avvenuto per mano del sub-commissario Camillo De Milato, il sovrintendente capitolino Claudio Parisi Presicce e il direttore di vendita di Brioni Edoardo Vittucci.

La fontana del Babuino è una delle sei sculture, per lo più di epoca romana, che costituiscono il gruppo delle ‘statue parlanti’, sulle quali il popolo affiggeva scritti di protesta sin dal XVI secolo. Il sovrintendente ha parlato di un “momento importante per la città con un restauro avvenuto in tempi rapidissimi, rispettando le previsioni di consegna”.

“Questa operazione dovuta a un atto generoso di mecenatismo – ha aggiunto – restituisce decoro e bellezza a una fontana che nel tempo ha visto diversi cambiamenti”. Presente alla riapertura anche il sub-commissario Camillo De Milato che ha portato i saluti del commissario straordinario di Roma, Francesco Paolo Tronca: “Oggi è una bellissima giornata – ha detto – è un piacere scoprire questa sinergia tra il pubblico e il privato, cioè la città, una città che si vuole bene”. De Milato ha aggiunto: “Sono arrivato a Roma da Milano due settimane fa e la Capitale è meravigliosa, ringrazio i romani che la tengono così bella e sto vedendo un bel centro pulito”. L’assessore ai Lavori pubblici del primo municipio, Tatiana Campioni, ha parlato anche di un’altra iniziativa: “In seguito a un bando di due anni fa, sono arrivate 50 proposte per interventi di interesse pubblico finanziate da privati. Molte sono già state realizzate e il bando è stato prorogato fino a giugno del 2017”. Tra le opere, “il consolidamento del muro di Quercia del Tasso, interventi su alcune piazze, la riqualificazione di via di San Basilio e del clivo che porta al Giardino degli Aranci”. (Omniroma)

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
23713 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014