torna su
26/09/2020
26/09/2020

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Da Mucha a Barbie, i musei aperti per le feste

Non solo cinema a Natale, ma anche cultura: ecco cosa offre Milano

Avatar
di Redazione | 2016-11-26 23/12/2015 ore 19:36
(ultimo aggiornamento il 26 Novembre 2016 alle ore 20:08)

Alfons Mucha e Rubens, Cartier-Bresson, Barbie e Gauguin. Chi non ama festeggiare il weekend di Natale in casa o con dei tradizionali film al cinema può contare su una serie di luoghi chiave della città aperti tutti i giorni, dalla Vigilia fino a Capodanno.

 

Due musei con mostre da non perdere avranno le porte aperte anche a Natale: Palazzo Reale e il Mudec, il Museo delle Culture. Palazzo Reale ospita due eventi da non perdere, cioè le mostre “Da Raffaello a Schiele” e “Alfons Mucha e le atmosfere art nouveau”. Mentre al Mudec (dove però a Natale non sarà aperto il ristorante) si potranno ammirare esposizioni molto diverse fra loro. Cominciamo da “Barbie the Icon”, il percorso dedicato alla bambola più famosa del mondo, per continuare con quello che vede come protagonista Paul Gauguin. E ancora, “A beautiful confluence – Anni e Josef Albers e l’America Latina” (un viaggio sulle tracce di due pionieri del modernismo) e, infine, “Milano città mondo. /Etiopia. Immagini e storie”, una raccolta di testimonianze delle diverse comunità integratesi nel capoluogo lombardo.

 

Non chiude i battenti per festività neppure Palazzo della Ragione, che ospita la mostra “Henri Cartier-Bresson e gli altri – I grandi fotografi e l’Italia”, né il Pac, che espone le opere più significative del collettivo fiorentino Superstudio, dai pezzi di design alle installazioni e ai film.

Il 3 gennaio tutti aperti e gratuiti, come di consuetudine grazie all’iniziativa che si ripete ogni prima domenica del mese, “Una domenica al museo”. Battenti aperti anche a Palazzo Marino, per chi volesse ammirare (gratuitamente) l’Adorazione dei pastori di Rubens.

 

Segnaliamo poi alcuni eventi degni di nota che si potranno visitare sempre, a parte i tradizionali giorni di festa. Come il Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia, che in occasione delle vacanze natalizie propone una serie di iniziative pensate per grandi e piccini. Un esempio per tutti, le attività legate all’anniversario dell’arrivo del sottomarino Enrico Toti al museo, con laboratori “Sottomarini, sonar e periscopi” per provare con mano gli strumenti tipici di un sottomarino. E offrirà anche un aiuto ai genitori che lavorano, grazie ai campus giornalieri a cui affidare i bambini dai 6 ai 10 anni.

 

E poi un’esposizione molto particolare, questa volta però su appuntamento: quella che il Museo Branca dedica alle chiocciole, alle rane e ai lupi del gruppo artistico Cracking Art, che ha animato spesso anche la città di Milano con le sue coloratissime opere.

 

 

t.p.

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
23745 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014