torna su
29/09/2020
29/09/2020

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Gnam celebra Piero Dorazio nel decennale della morte

Un omaggio al grande artista il 30 dicembre alle ore 17

Avatar
di Redazione | 2016-11-26 29/12/2015 ore 18:03
(ultimo aggiornamento il 26 Novembre 2016 alle ore 20:08)

Nel decennale della morte dell’artista Piero Dorazio, scomparso a Perugia il 17 maggio 2005, la Galleria nazionale d’arte moderna e contemporanea di Roma, a Valle Giulia, tributerà un omaggio il 30 dicembre alle ore 17. L’attore e artista Giorgio Crisafi, che da giovanissimo lavorò come suo assistente, leggerà brani da “Quello che ho imparato” dello stesso Dorazio e “La luce” di Giuseppe Ungaretti.
Fin dagli esordi, Dorazio sostenne la necessità di una sinergia delle arti: la realizzazione di un’opera doveva tradursi in un’esperienza totale e travolgente. Nel 1966 espose alla Galerie Im Erker, a Saint Gallen, dove instaurò con Ungaretti un proficuo sodalizio artistico. In tale occasione il poeta scrisse un saggio sull’opera pittorica di Dorazio che, a sua volta, nel 1967 realizzò una serie di incisioni per la raccolta di poesie “La luce”. La Gnam possiede otto opere di Dorazio: tra queste “Ginn Rull”, ispirata alla raccolta Il deserto e dopo e attualmente in deposito all’Archivio di Stato di Roma, esposta alla Biennale di Venezia del 1988 con altri undici lavori degli anni Ottanta, tutti dedicati all’amico Ungaretti. (g.f.)

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
23766 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014