torna su
24/11/2020
24/11/2020

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Torna il format ExpoinCittà: eventi sette giorni su sette

Prossimo banco di prova, la XXI Esposizione Internazionale della Triennale

Avatar
di Redazione | 2016-11-26 5/02/2016 ore 16:37
(ultimo aggiornamento il 26 Novembre 2016 alle ore 20:13)

I sei mesi di Esposizione Universale sono stati ricchi di appuntamenti non soltanto nel milione di metri quadrati di Rho, ma anche in città: merito del calendario di ExpoinCittà (a cui si sono poi aggiunto gli innumerevoli eventi organizzati da privati e aziende). Questo modello di marketing territoriale, come viene definito, ha funzionato così bene che ora il Comune sta per fare il bis: obiettivo, promuovere la città e il territorio circostante in altri sei mesi importanti per il capoluogo lombardo, cioè quelli della XXI Esposizione Internazionale della Triennale, che si terrà dal 2 aprile al 12 settembre.

 

ExpoinCittà esce dunque dai confini dell’Esposizione 2015 per fare da fil rouge agli eventi di valorizzazione di Milano e dintorni al fine di “rendere la città metropolitana sempre viva, piena di proposte e affascinante: il luogo dove essere nel 2016 e negli anni a venire, sette giorni su sette, per i milanesi e per i turisti sempre più numerosi in arrivo da tutto il mondo”, ha spiegato il sindaco Giuliano Pisapia, nel corso della conferenza stampa di presentazione dell’iniziativa.

 

Continua allora il sodalizio fra Palazzo Marino e Camera di Commercio, dalla cui collaborazione nacque appunto l’idea di ExpoinCittà che ha visto alternarsi 46 mila appuntamenti che hanno attirato più di 11 milioni di persone. Novità del programma in via definizione nei mesi della Triennale delle arti è invece il coinvolgimento del pubblico: se a scandire le settimane saranno sei nuove icone d’arte, che dovranno fare da catalizzatore per i turisti, queste icone saranno scelte da tutti fra 25 capolavori oggi custoditi in diversi musei milanesi. Per votarle, basterà collegarsi al sito di ExpoinCittà.

 

Qualche esempio? La “Rissa in Galleria” di Boccioni e il “Ritratto di Alessandro Manzoni” di Hayez, la splendida “Ebe” di Canova e il “Cristo morto” di Mantegna, il “Disco” di Arnaldo Pomodoro (in piazza Meda) e la “Femme nue” di Picasso, tanto per citare qualche esempio. I capolavori scelti, come nel semestre di Expo, diventeranno poi i protagonisti di eventi e “Conversazioni d’arte” a Palazzo Marino.

 

 

t.p.

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
24212 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014