torna su
30/11/2020
30/11/2020

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

ERE, gli artigiani di Roma alla conquista del mercato globale

Eccellenze Romane per l'Export esposte al Tempio di Adriano fino a domenica 14

Avatar
di Redazione | 2016-11-26 11/02/2016 ore 15:37
(ultimo aggiornamento il 26 Novembre 2016 alle ore 20:14)

Si chiama ERE, Eccellenze Romane per l’Export, la nuova sfida degli artigiani di Roma sul mercato globale. Una mini Expo capitolina dove i soli dettami da seguire sono la creatività, la qualità del prodotto e la voglia di esplorare le opportunità sparse in giro per il mondo. In un Tempio di Adriano gremito di artisti e investitori – sotto lo sguardo attento della CCIAA di Roma, di Lazio Innova, di CNA e Regione Lazio, organizzatori dell’evento – ventotto botteghe hanno presentato alcune eccellenze che verranno portate all’estero grazie alla partnership istituzionale con la Camera di Commercio Italo-Brasileira, Canada Ovest e Americana del Texas.

 

Tra queste c’è la bottega di Dante Mortet, lo scultore che ha realizzato l’opera dedicata al film “The Hateful Eight” di Quentin Tarantino. Nel recente viaggio romano il regista statunitense ha incontrato l’artefice della mano scultorea, esposta in questi giorni al miniexpo prima di trasferirsi a Los Angeles all’interno del cinema di Tarantino. “Le mani spesso sono le protagoniste del nostro sviluppo umano, culturale economico – ha dichiarato  Mortet – simbolo del sapere artigiano, un sapere antico da valorizzare e trasmettere”. Dan Roma invece è la camiceria diretta dal maestro Mondatori che dal laboratorio di Via Crispi – centro storico di Roma – è riuscito a conquistare il mercato europeo, statunitense e giapponese. Sini è il laboratorio che produce paralumi e lampade, pezzi unici – orgogliosamente ‘100% Made in Rome – che alternano stile classico e moderno, retail e vendita online. Nel labirinto di Piazza di Pietra risaltano gli ornamenti di Vincenzo Piovano e Figlie, bottega scultorea che produce mosaici e opere decorate con strumenti e materiali tradizionali. Impossibile trascurare la calzoleria che ha realizzato le scarpe per Marcello Mastroianni, Kirk Douglas, Audrey Hepburn e Robert De Niro, un’intuizione nata nel 1946 da Tito Petrocchi che oggi, dal Vicolo Sugarelli dietro Via Giulia, vuole aprirsi ancor di più al mercato globale.

 

“Le botteghe artigiane sono un patrimonio inestimabile della tradizione di Roma – ha dichiarato Erino Colombi, presidente della CNA di Roma – quando vi trovate al centro perdetevi nella moltitudine di piccoli laboratori creativi”.  Il mini Expo è a ingresso libero e sarà possibile visitarlo domani e sabato 13 febbraio dalle 10,00 alle 18,00 e domenica 14 febbraio dalle 10,00 alle 13,30. (Giacomo Di Stefano)

 

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
24266 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014