torna su
13/10/2019
13/10/2019

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Botero – Via Crucis, la Passione di Cristo in mostra a Roma

Al Palazzo delle Esposizioni dal 13 febbraio al 1° maggio

Avatar
di Redazione | 2016-11-26 12/02/2016 ore 17:31
(ultimo aggiornamento il 26 Novembre 2016 alle ore 20:14)

La Via Crucis come non l’avete mai vista: la passione di Cristo riletta da Fernando Botero sarà in mostra a Roma dal 13 febbraio al 1° maggio. Direttamente dal museo di Medellín, dove sono state donate dallo stesso artista nel 2002 per celebrare il suo 80esimo compleanno, 27 dipinti a olio e 36 disegni raccontano la Passione di Cristo. Fra i dipinti c’è anche una Crocifissione che ha come sfondo dei grattacieli, l’immagine e l’anno di realizzazione, il 2001, fa subito pensare a New York. In questo quadro il volto di Gesù Cristo è verde, come ha sottolineato la curatrice della mostra, Nydia Gutiérrez: “La cultura è fatta di colori, per questo motivo il volto di Gesù è verde”.

In altri quadri, invece, è facilmente riconoscibile il volto dell’artista colombiano, come per esempio nel dipinto El Beso de Judas, dove si nota un autoritratto dell’artista. Non solo, come ha sottolineato la curatrice in altri dipinti è facilmente riconoscibile la madre dell’artista. Seppure si tratta della Passione di Cristo, un tema caro all’iconografia sacra e alla pittura del Rinascimento, a cui Botero s’ispira, l’artista non perde la sua autentica firma: “Anche se il tema della Resurrezione inquieta i personaggi, le figure restano comunque sensuali, è stata una sfida per l’artista rappresentare così la sofferenza senza perdere il suo elemento caratteristico”, ha aggiunto parlando con i giornalisti la curatrice Gutiérrez.

Nei 27 dipinti il visitatore vive la sofferenza legata alla Resurrezione, senza dimenticare l’universalità dell’artista colombiano: le sue figure, i suoi colori, il suo omaggio all’America Latina, tutto quest’insieme rende la mostra Botero – Via Crucis fortemente contemporanea, anche in virtù del Giubileo in corso a Roma. L’iconografia religiosa poi è cara a Botero, come ha spiegato lo stesso artista: “Una bellissima tradizione iconografica in cui gli artisti mescolavano realtà quotidiana e storia. Mi sono preso la stessa libertà mescolare certe realtà latinoamericane al tema biblico”. Le realtà sono ben visibili in alcuni dei quadri nelle divise dei militari, nei volti delle persone comuni o nei colori sgargianti sia dell’abbigliamento (in un quadro s’intravede una camicia verde con delle banane disegnate sopra). All’interno della mostra anche due iniziative dedicate agli adulti e ai bambini: 20 minuti un’opera, una lettura guidata di una delle opere esposte grazie a esperti e storici dell’arte e laboratori per i bambini della scuola primaria e dai 7 agli 11 anni per comprendere le opere dell’artista colombiano. Questo e altro nella Via Crucis firmata da Botero e se siete fortunati, potete imbattervi proprio nell’artista.

Botero – Via Crucis, 13 febbraio – 1° maggio 2016
Palazzo delle Esposizioni,
via Nazionale, 194
Orario: Domenica, martedì, mercoledì e giovedì dalle 10:00 alle 20:00
Venerdì e sabato dalle 10:00 alle 22:30 – lunedì chiuso
Biglietti: intero 10 euro, ridotto 8 Dai 7 ai 18 anni: 7 euro, gratis fino ai 6 anni

c.la.

(La didascalia completa del quadro scelto come foto è: Cristo ha muerto, 2011 Cristo è morto / Christ has Died Olio su tela / Oil on canvas  134 x 191,1 cm Medellín, Museo de Antioquia)

https://www.youtube.com/watch?v=2PTFYXXQPs4

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
21270 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014