torna su
15/11/2019
15/11/2019

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Marino, il marziano: 300 pagine di meriti e sbagli degli altri

La testimonianza della sua guida all’Amministrazione della Capitale

Avatar
di Redazione | 2016-11-26 30/03/2016 ore 15:34
(ultimo aggiornamento il 26 Novembre 2016 alle ore 20:19)

L’ex sindaco di Roma Ignazio Marino affida a un libro edito da Feltrinelli, e in libreria da domani, la testimonianza della sua guida all’Amministrazione della Capitale, finita con le dimissioni e il commissariamento.

 

‘’La Repubblica’’ anticipa alcune rivelazioni a partire dagli incontri con Papa Bergoglio. Il primo che si concluse – racconta Marino – con parole severe riguardo alla sua scelta di registrare in Campidoglio i matrimoni omossessuali celebrati all’estero : ‘’mi disse che era stato uno sbaglio.’’ Nel secondo incontro invece il Papa avrebbe ribadito il suo affetto chiarendo la nota frase ‘’Marino non l’ho invitato io’’ , pronunciata dal Pontefice al termine della visita a Filadelfia.

 

Il bersaglio principale, indicato come artefice della caduta del ‘’marziano’’ – il libro si intitola Ignazio Marino, un marziano a Roma – è Matteo Renzi,  mandante del golpe eseguito da Matteo Orfini,  presidente del pd romano.  Anche l’ex vicesindaco  Massimo Causi non viene risparmiato.  ‘’ Tu lasci Roma – gli avrebbe detto – vai a Filadelfia e spegni il cellulare. Così per irreperibilità del sindaco il governo dovrà nominare un commissario e sciogliere consiglio e giunta.’’

 

Marino racconta anche gli intrighi che vede nella candidatura di Roma alle Olimpiadi. ‘’Una fuga solitaria’’ definisce l’annuncio di Renzi, mentre a Giovanni Malagò e a Luca Cordero di Montezemolo imputa di aver scelto come sede dell’eventuale villaggio olimpico Tor Vergata per interessi verso un consorzio di imprese che su quell’area vanterebbe diritti di costruzione. E al principale azionista del consorzio, Gaetano Caltagirone – secondo quanto riporta La Repubblica – Marino riserva l’accusa diretta: ‘’ Ha quasi sempre utilizzato i media per infangarmi.’’

 

Marino ricorda poi numerose sue iniziative ‘’meritevoli’’ : dallo stop al consumo del suolo, alla chiusura della discarica di Malagrotta, alla guerra ai camion bar, all’avvio al risanamento del bilancio comunale e delle municipalizzate, Atac compresa.  

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
21538 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014