torna su
26/10/2020
26/10/2020

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Villa Aldobrandini riapre al pubblico dopo il restauro

Restaurati pregevoli marmi antichi

Avatar
di Redazione | 2016-11-26 22/04/2016 ore 14:31
(ultimo aggiornamento il 26 Novembre 2016 alle ore 20:22)

“Terminati i lavori realizzati da Roma Capitale, in sinergia tra il Dipartimento Tutela Ambientale-Servizio Giardini e la Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali, Villa Aldobrandini è stata riaperta oggi al pubblico, alla presenza del il Sub Commissario Camillo De Milato, del Sovrintendente Capitolino Claudio Parisi Presicce e del Direttore Generale della Banca d’Italia Salvatore Rossi”. Lo comunica in una nota la Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali.



“L’antica dimora della famiglia Aldobrandini, centralissima ma quasi sconosciuta ai più, – prosegue la nota – si trova in prossimità dei Mercati di Traiano, alla confluenza di importanti arterie stradali: via Nazionale, largo Magnanapoli, via Panisperna. La Villa è stata chiusa nel novembre 2013 per consentire una serie d’interventi di restauro e messa in sicurezza. Il Dipartimento Tutela Ambientale-Servizio Giardini ha realizzato, attraverso i finanziamenti di ARCUS, un progetto complesso e organico che ha consentito il recupero di specie botaniche già presenti nella villa e ormai estinte, il rinnovo degli arredi (panchine e cestoni), il ripristino dell’impianto d’irrigazione e di alimentazione delle fontane, il rifacimento dei sentieri e di parte delle scogliere, la messa a norma degli affacci e il restauro delle pavimentazioni di ciottoli.

Gli interventi a cura della Sovrintendenza Capitolina hanno riguardato il restauro di alcuni pregevoli marmi antichi e delle basi che sorreggono le statue presenti nel giardino, la pulizia e la riattivazione delle fontane, la messa in sicurezza degli arredi instabili, il recupero degli elementi architettonici deteriorati dei padiglioni.

In area archeologica, gli interventi, non ancora conclusi, sono consistiti nella messa in sicurezza di murature e aree a rischio. Un complesso intervento di ripulitura dalle scritte vandaliche ha completato i lavori nella villa. La Villa è stata dotata inoltre di un complesso sistema di videosorveglianza ed allarmi antiintrusione che ne assicurano la copertura visuale completa, collegati alla Centrale di Monitoraggio della Sovrintendenza Capitolina dove viene assicurato un controllo continuo tutti i giorni h 24.

Contestualmente alla riapertura della villa viene altresì assicurata un’attività di supporto alla vigilanza compresa l’apertura e la chiusura del cancello d’ingresso da parte di un’Associazione di Volontariato. Con tali misure, il Dipartimento Tutela Ambientale-Servizio Giardini e la Sovrintendenza Capitolina garantiranno in sinergia la fruizione in sicurezza di questo spazio verde nel cuore antico della città, a pochi passi dal Quirinale, e un’azione preventiva volta a preservarne le ricchezze storico-artistiche ed ambientali”.

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
23981 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014