torna su
15/08/2020
15/08/2020

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Premio Arte Roma, dal 16 settembre allo Stadio di Domiziano

Un comitato scientifico selezionerà 50 artisti e 50 opere

Avatar
di Redazione | 2016-11-26 10/05/2016 ore 10:52
(ultimo aggiornamento il 26 Novembre 2016 alle ore 20:23)

Argentina, Cile, Croazia, Francia, Germania, Inghilterra, Israele, Marocco, Olanda, Svizzera e Italia. Sono questi i primi Paesi ad essere rappresentati a Premio Arte Roma 2016, un nuovo prestigioso riconoscimento con cadenza biennale progettato da Amedeo Demitry, in qualità di art advisor e di curatore, e organizzato da Artiamo Eventi.

 

La selezione al concorso permetterà al vincitore di conquistare il titolo di Eccellenza Contemporanea e un premio in denaro del valore di 5 mila euro. La partecipazione è aperta a tutti senza distinzione di età e nazionalità, con lavori appartenenti alle diverse discipline artistico – visive: Pittura, Scultura e Installazione, Disegno e Grafica, Fotografia, Video e Digital Art. Per scaricare il bando e partecipare basta andare sul sito www.premioarteroma.it e inviare la propria candidatura entro il 30 giugno 2016.

 

Un comitato scientifico selezionerà 50 artisti e 50 opere che saranno esposte presso lo Stadio di Domiziano, a Piazza Navona, dal 16 settembre al 30 ottobre. Una vetrina esclusiva per nuovi talenti internazionali. Ma non solo: tutte le opere candidate (selezionate e non) saranno esposte online sul sito della kermesse, dal primo agosto al 30 giugno 2018, garantendo così una visibilità a tutti gli iscritti, su scala mondiale.

 

Tra i lavori in mostra, il migliore sarà decretato da una giuria composta da personaggi di spicco del mondo dell’arte e della cultura internazionale, presieduta da Francesco Gallo Mazzeo, curatore, critico e docente di Storia dell’Arte all’Accademia di Belle Arti di Roma, già direttore del corso di laurea per Progettisti di Moda dell’Accademia di Palermo e consulente della Mondadori per il Catalogo dell’Arte Moderna, dal 1991.

 

Nel sito archeologico dello Stadio di Domiziano oltre a scoprire le opere in concorso alla prima edizione del premio sarà possibile visitare la mostra collaterale “Spirito di Roma – La Pop Art Italiana nella Scuola di Piazza del Popolo”, un movimento che ha visto tra i maggiori esponenti Mario Schifano, Tano Festa, Franco Angeli,Renato Mambor, Sergio Lombardo, Cesare Tacchi, Giosetta Fioroni, Pino Pascali, Jannis Kounellis, Mario Ceroli.

 

“L’arte va osservata nella sua evoluzione e ne vanno messe a confronto le idee e le espressioni che la generano. Solo così possiamo capire ed apprezzare l’arte contemporanea”, sottolinea Amedeo Demitry, art advisor e curatore. E “nello Stadio di Domiziano, ammireremo le cinquanta opere selezionate dalla giuria internazionale accanto ai lavori dei grandi maestri della Pop Art italiana che compongono la grande mostra . Un connubio che è anche contrasto e che ci condurrà nel fantastico viaggio di quella che è la grande trasformazione dell’arte nel tempo”. (g.f.)

 

 

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
23449 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014