torna su
17/11/2019
17/11/2019

ADV

CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Le migliori visite guidate di Roma rivolte ai romani

Viaggio attraverso i tour culturali di Roma: ma attenti ai bluff

Avatar
di Redazione | 2016-11-26 28/06/2016 ore 10:35
(ultimo aggiornamento il 26 Novembre 2016 alle ore 20:27)

Percorsi d’arte tra le migliori mostre cittadine, passeggiate culturali notturne e visite nella Roma meno conosciuta. Negli ultimi anni ha Capitale ha assistito a un fervore culturale inedito, un ‘movimento’ non organizzato composto da associazioni, critici d’arte e archeologi. Obiettivo: far conoscere ai romani la propria città attraverso visite ed eventi di alto livello. Un fermento che ha richiamato l’attenzione di un pubblico motivato che ha deciso di riscoprire alcuni tesori cittadini, premiando il livello qualitativo dell’offerta culturale e la sua originalità.

Realtà di spessore che non hanno nessun legame con chi intasa il Centro Storico con pullman a due piani o con chi organizza tour kitsch con gladiatori in bicicletta.

Tra le più interessanti troviamo Tuscola, un’associazione di promozione sociale che organizza visite guidate tra ville romane – come quella dei Quintili e dei Sette Bassi – e siti storico-archeologici. Nelle prossime settimane sono previsti tour a Monte Testaccio, Necropoli Ostiense e al Mitreo del Circo Massimo. “Il grande riscontro di pubblico dimostra che la proposta culturale di Tuscola funziona – racconta a Radiocolonna Manuela Carpaneto, presidente dell’associazione – per farci conoscere abbiamo ricevuto un grande apporto anche dai social network  e dai siti che si occupano di eventi romani”.

 

 

Mirabile Ingegno è l’associazione coordinata dallo storico dell’arte Mirko Baldassarre che da sette anni propone al pubblico punti di vista inediti sulla Roma artistica e culturale. Dalla scoperta di Via Margutta ai Notturni d’Arte che faranno tappa nei luoghi-simbolo della città legati a compositori del passato con racconti e accompagnamenti musicali. “Il pubblico ha apprezzato le nostre proposte che hanno nel passaparola uno strumento fondamentale di conoscenza – spiega Baldassarre a Radiocolonna – la nostra bussola? La competenza e la gentilezza”.

 

Poi troviamo Laboratorio 104, che ha da poco organizzato una full immersion nella tradizione romana della Notte delle Streghe (San Giovanni) e nelle prossime settimane ha in programma una visita dell’Appia Antica e un tour tra le statue parlanti di Roma.

 

Infine – non per ordine di importanza – Not For Turist, un progetto che si propone di rivoluzionare il concetto di visita “per offrire la possibilità di vivere e conoscere la Capitale in maniera alternativa a quella tradizionale, per scoprire Roma sotto nuovi punti di vista”.

 

Ma come fanno i romani a riconoscere un tour di qualità da un bluff?

 

Secondo Mirko Baldassarre è opportuno diffidare di coloro che organizzano tour nei siti e nelle piazze più famose della Capitale. “Organizzare tour in mete ‘scontate’ come Colosseo, Fori e piazze famose non è un segno di affidabilità – continua – più simili a tour per turisti ignari che ad approfondimenti seri destinati a un pubblico consapevole e motivato”.

Per Manuela Carpaneto il discrimine tra un operatore serio e uno improvvisato è rappresentato dalla varietà delle visite organizzate che denotano quanto una realtà sia strutturata o meno. “La qualità delle guide e la chiarezza sui prezzi sono un altro indicatore significativo – conclude – insieme alla capacità di presentare proposte originali che non imitino tour organizzati da altri operatori”. (Giacomo Di Stefano)

Stampa
tagscultura, Roma, tour

A proposito dell'autore

Avatar
21550 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014