torna su
27/10/2020
27/10/2020

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Alle stelle la febbre da “Boss”, e inaugura i concerti di luglio

Springsteen, saldi, tanta arte. E l'ultima occasione per camminare sulle acque

Avatar
di Redazione | 2016-11-26 1/07/2016 ore 19:55
(ultimo aggiornamento il 26 Novembre 2016 alle ore 20:28)

La febbre da “Boss” è ormai altissima: domenica 3 luglio – e la replica di martedì 5 – segna l’attesissimo ritorno di Bruce Springsteen a Milano. La rockstar animerà lo stadio Meazza di San Siro e, per l’occasione, il Comune ha deciso misure davvero straordinarie.

 

A cominciare dall’accordo con Atm, l’azienda dei trasporti milanese, che permetterà ai possessori del biglietto per il concerto di viaggiare gratuitamente sui mezzi pubblici nel giorno dell’evento. In più è stato deciso di potenziare la rete delle metropolitane 1 e 5, cioè quelle che raggiungono la zona di San Siro.

 

Quello del Boss è solo il primo della lunga serie di concerti che scandiranno questo luglio milanese. Si alterneranno infatti star italiane e internazionali: come Neil Young e i Chemical Brothers ai Mercati Generali di via Lombroso (rispettivamente il 18 e il 22 luglio), Sting ad Assago il 29 luglio e poi Beyoncé il 18 a San Siro, per l’unica tappa italiana del suo tour.

 

Sabato 2 luglio segna invece l’inizio di una settimana da non perdere per gli appassionati di cultura: in occasione della Conferenza Generale di ICOM (International Council of Museums) ospitata dalla città di Milano, quelli dal 2 al 9 luglio saranno giorni dedicati all‘arte, tra visite guidate e aperture straordinarie (vi consigliamo quindi di dare un’occhiata al sito). Tra queste, la “Cult night” – gratuita – del Museo della Scienza e della Tecnologia.

 

Agli amanti dello shopping ricordiamo poi non solo l’inizio dei saldi, ma anche la notte bianca dello shopping, il 2 luglio, quando i negozi di corso Buenos Aires resteranno aperti fino a mezzanotte.

 

E infine, benché non a Milano, è inevitabile citare l’ormai famosa installazione “Floating piers” dell’artista bulgaro Christo, perché si è in tempo solo fino al 3 luglio per visitare la passerella che permette di “camminare sulle acque” del lago d’Iseo. Un percorso affascinante, ma altrettanto affascinante è anche il geniale artista. E così, a chi volesse scoprirne anche il lato umano consigliamo di leggere il libro “Trasformazioni” della giornalista italo-bulgara Zornitza Kratchmarova, che svela aneddoti e segreti attraverso dieci interviste d’eccezione.

 

t.p.

 

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
23981 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014