torna su
25/10/2020
25/10/2020

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Successo per Crash, la mostra al Vittoriano fino al 31 luglio

Dedicata all’arte pop di Fabio Ferrone Viola: i rifiuti riprendono vita

Avatar
di Redazione | 2016-11-26 6/07/2016 ore 16:18
(ultimo aggiornamento il 26 Novembre 2016 alle ore 20:28)

Crash – Manifesto Globale è in programma al Vittoriano nell’Ala Brasini dal 5 al 31 luglio. Le opere esposte sono di Fabio Ferrone Viola, un artista che ha fatto del riciclo una sua forma d’ispirazione. Il titolo rende omaggio alle lattine accartocciate raccolte dall’artista per strada. Dalla parola alla corrente artistica con il crushimo, ridare utilità a oggetti che non servono più, donare agli stessi una dignità artistica. Dopo Roma, la mostra toccherà altre città.

Ferrone Viola ha spiegato così il suo modo di fare arte: “Schiacciare è la forma di arte che uso per far capire il mio stato d’animo”. Durante i suoi viaggi, Ferroni ha iniziato a raccogliere da terra le lattine e le ha conservate: “Da  New  York  a  Parigi,  dall’Asia  all’Africa  ho  avuto  modo  di verificare  quanto  comune  sia  questo  gesto  d’inciviltà,  e  ho  cominciato  a  pensare  di  realizzare  qualcosa utilizzando  questi  “rifiuti”  e  riproporli  come  veicolo  d’arte  per  lanciare  uno  spunto  di  riflessione,  un messaggio di amore” per fare in modo che tutti inizino ad apprezzare “la bellezza che li circonda”.

Sono trenta le opere esposte e sono realizzate mettendo insieme lattine e materiali di scarto, opponendosi all’”usa e getta (tipico del nostro tempo), Ferrone Viola ridà ai rifiuti una nuova vita, i rifiuti vengono nobilitati e ottengono nuovi significati. Non solo lattine, Ferrone Viola ridà vita a schede madri, pezzi di pc, tappi di plastico, casse di legno. L’arte di Crash è un’arte green. Curata da Paola Valori, il catalogo è edito da Gangemi Editore e presenta un testo critico scritto da Vittorio Sgarbi. Sgarbi era presente alla serata d’inaugurazione a cui hanno preso parti volti noti del jet set e della TV come:  Camilla  Filippi,  Stella  Egitto,  Mia  Benedetta,  Manuela  Morabito, Giovanni  Anversa,  Alessandro  D’Alatri,  Melania  Rizzoli,  Massimiliano  Violante,  Sabrina  Colle,  Francesca Ferrone, Maria Leitner, Manuela Moreno, Carlotta Mannu e Cristina Pedersoli.

Fabio Ferrone Viole – Crash: Manifesto Globale
Museo del Vittoriano, Ala Brasini 5-31 luglio
dal lunedì al giovedì 9.30 – 19.30
Venerdì e sabato 9.30 – 22.00
Domenica 9.30 – 20.30
Ingresso gratuito/Entrata libera

La didascalia completa della foto:
Fabio Ferrone Viola
Cocaine USA flag
2016
Tecnica mista, 101×163 cm
© 2016 by Fabio Ferrone Viola. All right reserved
 

c.la.

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
23970 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014