torna su
22/10/2020
22/10/2020

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Scuderie del Quirinale dal Campidoglio al Mibact

Al Ministero dei Beni Culturali la gestione delle nuove mostre

Avatar
di Redazione | 2016-11-26 7/08/2016 ore 19:51
(ultimo aggiornamento il 26 Novembre 2016 alle ore 20:32)

Il grande spazio espositivo che si affaccia sul Palazzo del Quirinale, che ha ospitato le Mostre più importanti della Capitale, dopo 19 anni di concessione al Comune, sarà per i prossimi quattro anni affidato alla gestione del Ministero per i Beni culturali. ‘’Il passaggio delle Scuderie del Quirinale è la conseguenza – spiegano ambienti della Presidenza della Repubblica che ne è il proprietario – delle difficoltà del Campidoglio di garantire la continuità dei finanziamenti necessari per mantenere con regolarità in attività la struttura.’’ 

 

La fine della lunga convivenza con l’azienda Palaexpo, lo spazio espositivo di via Nazionale gestito dal Comune e con il quale in questi anni le Scuderie hanno operato in sinergia,  preoccupa i sindacati, che sollecitano il sindaco Raggi a riaprire la trattativa. Circostanza però molto difficile visto che l’accordo con il nuovo gestore, il Mibact, risulta definitivo e risale allo scorso maggio, con l’assenso dell’allora Commissario Trinca. 

 

E’ probabile che il ministro del Mibact, Dario Franceschini , affidi la gestione delle prossime Mostre delle Scuderie del Quirinale ad Ales, Arte Lavoro e Servizi, con un capitale di 5,6 milioni, società in house del suo dicastero,  per il supporto e la tutela del Patrimonio Culturale. Un compito non facile per Mario De Simoni, Presidente e ad dallo scorso marzo, che dovrà dimostrare di essere all’altezza degli organizzatori delle tante Mostre, diventate celebri, della gestione capitolina. (m.g.)

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
23945 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014