torna su
21/10/2020
21/10/2020

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Libri: AIE, da estate segnali di incoraggiante ripresa

L’Associazione intanto è impegnata nel braccio di ferro con gli “indipendenti”

Avatar
di Redazione | 2016-11-26 13/09/2016 ore 11:26
(ultimo aggiornamento il 26 Novembre 2016 alle ore 20:35)

A Venezia il Campiello, a Mantova il Festival della Letteratura. Questo secondo weekend di settembre è stato all’insegna dei libri, con qualche bella sorpresa. Come il podio del Campiello occupato tutto da donne: a Simona Vinci il premio Campiello con “La prima verità”, a Ludovica Medaglia con “Wanderer” (viandante) il premio riservato ai giovani. Ecco allora che per il mondo dell’editoria è arrivato il tempo dei bilanci, mentre è in atto anche il braccio di ferro fra l’AIE, l’Associazione Italiana Editori, e gli indipendenti sul Salone del libro di Torino e una nuova rassegna milanese – con il ministro del Mibac, Dario Franceschini, nella parte di mediatore. 

 

Difficile fare un bilancio a metà anno, certo, ma i segnali che arrivano dalle vendite di libri nei primi otto mesi del 2016 fanno ben sperare. Dopo anni di calo, infatti, sembra che si prospettino momenti migliori: “Il nostro ultimo dato consolidato risale alla metà di agosto, quando abbiamo rilevato una crescita dello 0,2% a valore rispetto allo stesso periodo del 2015” ha annunciato a Radiocolonna.it Gianni Peresson, responsabile dell’Ufficio Studi dell’AIE. “Può sembrare una crescita piccola, ma se la confrontiamo con l’anno precedente, quando c’è stato un calo del 2,2% sul 2014, è invece un segnale incoraggiante di ripresa”. Tanto più, ha aggiunto Peresson, che questo segno “+” va a sommarsi agli altri segnali positivi registrati negli altri mesi del 2016. A metà agosto, per i canali trade, il valore era di 652 milioni di euro.

 

Se quest’anno si chiuderà con un più generale andamento positivo è ancora presto per dirlo, ma l’AIE è ottimista, alla luce dei numerosi titoli in uscita da qui a Natale e che promettono di diventare bestseller. Uno su tutti, l’ottavo libro della saga di Harry Potter, di J. K. Rowling. “Ci aspettiamo che questi titoli in uscita porteranno ad acquisti aggiuntivi sia nelle librerie online che in quelle fisiche” ha sottolineato Peresson. “Direi che il 2016 potrebbe chiudersi con un risultato migliore rispetto al 2015, diciamo intorno al +0,7%”.

 

E qui diventa d’obbligo una considerazione: il libro è ormai un bene di consumo come qualunque altro e, in quanto tale, ha perso la sua caratteristica principale: l’essere anticiclico. I valori delle vendite, di fatto bassi, rispondono quindi al più generale andamento dell’economia italiana. “Fino al 2008-2009 il mercato del libro era anticiclico, cioè andava bene anche in uno scenario economico negativo” ha spiegato il responsabile dell’Ufficio Studi dell’AIE. Perché? “Perché i lettori erano un target di alto profilo; oggi, invece, con la democratizzazione del mercato, il libro è divetato un bene di acquisto come gli altri e segue gli stessi comportamenti”. Tant’è che non ha più senso parlare di vendite estive: con il cambiamento delle abitudini degli italiani, che non possono più permettersi i lunghi mesi di vacanza tipici degli anni Settanta e Ottanta (che portava a quei picchi in concomitanza dei mesi estivi ma anche delle Cresime e delle Comunioni), anche l’acquisto di libri si è diluito nel corso di tutti i mesi dell’anno.

 

A ogni modo, il genere che prevale sempre è la narrativa, di buona qualità e molto italiana. Nel complesso, però, “prevale la dimensione seriale della lettura” ha fatto notare Peresson, dunque vanno per la maggiore proprio le saghe. E ancora, a dispetto del calo delle nascite, la letteratura per bambini continua a registrare dati di crescita importanti.

 

Stando a quanto è stato comunicato a Radiocolonna.it da Piemme, per esempio, ai vertici della classifica dei libri per ragazzi più venduti ci sono diversi titoli della serie legata ai “Viaggi nel Regno della Fantasia di Geronimo Stilton”, con l’arrivo in libreria, il 6 settembre, del “Decimo Viaggio nel Regno della Fantasia”. Mondadori ragazzi segnala invece l’ottimo lancio dell’ultimo titolo di Rick Riordan (che è anche il primo titolo della nuova saga di Percy Jackson), “Le sfide di Apollo. L’oracolo nascosto”: le vendite complessive dell’autore in Italia hanno superato il milione e 600 mila copie.

 

E poi c’è il genere thriller, che piace sempre. Tanto per citare un esempio, a oltre un anno dal lancio e con oltre 500 mila copie vendute, “La ragazza del treno” di Paula Hawkins è ancora un successo da top 10 e ha già ispirato un film che sarà in sala dal 7 ottobre in Gran Bretagna e negli Stati Uniti. Ottimo anche l’andamento dei titoli “La vita perfetta” di Renée Knight e “La ragazza nel parco”di Alafair Burke che, complessivamente, hanno venduto oltre 100 mila copie.

 

E, ancora, ci sono i generi di nicchia, ma dai risultati brillanti. È il caso di Luni Editrice, fondata circa 25 anni fa a Milano da Matteo Luteriani. Specializzata in saggistica (dall’orientalistica alle arti marziali, dalla pedagogia alla filosofia) “siamo a reso pressoché pari allo zero” ha raccontato Luteriani, che è fra l’altro l’organizzatore del Salone della Cultura e del Libro che si svolgerà a Milano il prossimo gennaio, negli spazi del SuperstudioPiù. Il segreto di questa casa editrice sta nel cospicuo investimento nelle traduzioni e nella massiccia riduzione di tutti gli altri costi – compresi quelli dei distributori, ruolo che la casa editrice svolge da sé. Il lettore tipo? Colto e danaroso, poiché il costo medio di un saggio si aggira intorno ai 60 euro, non acquista quasi mai un solo titolo alla volta ma diversi.

 

Un’ultima curiosità. Il canale online ha guadagno fette nella distribuzione dei titoli, raggiungendo una quota del 14%, esattamente come la grande distribuzione. Il resto è ancora veicolato dalla libreria, che per quanto abbia perso circa 6 punti percentuali negli ultimi cinque anni resta ancora il principale canale di vendita. (Teresa Potenza)

 

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
23934 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014