torna su
23/10/2020
23/10/2020

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Berdini: centro storico, via i pullman turistici

Una lettera al Corriere della Sera chiarisce le intenzioni della Giunta

Avatar
di Redazione | 2016-11-26 17/11/2016 ore 11:31
(ultimo aggiornamento il 26 Novembre 2016 alle ore 20:44)

L’assessore all’Urbanistica Paolo Berdini scrive una lettera al Corriere della Sera che da giorni sta conducendo una campagna contro l’abbandono del centro storico romano. Nella missiva, Berdini spiega che “in primo luogo occorre affrontare la questione del centro nella sua complessità: se infatti dovesse andare ancora avanti lo squilibrio tra il numero imponente di turisti e il sempre più esiguo numero di residenti è inevitabile che l’intero centro storico diventi sempre più un immenso fast food”.

 

Ancora: “Occorre affrontare le conseguenze della liberalizzazione degli esercizi commerciali. Fino a tre decenni fa semplici regole di cultura liberale sono state travolte dalla cultura delle ‘lenzuolate’ liberalizzatrici: in virtù di questa pseudo-cultura, oggi chiunque può aprire il negozio che vuole dove vuole, anche una paninoteca a pochi passi dal colonnato di San Pietro”.

 

Infine, la summa delle cose che proprio non possono essere più tollerate: “Non possiamo continuare a lasciare il centro storico più importante del mondo agli appetiti di potentati che operano indisturbati. Il primo aspetto riguarda lo sconcio del ‘tavolino selvaggio’. L’appello all’Unesco di tanti intellettuali e associazioni culturali suggerisce di prendere a modello i regolamenti commerciali di altre città e c’è da aggiungere che anche a Roma stava per vedere la luce un regolamento apprezzabile. […] Il secondo aspetto riguarda la vicenda dei camion bar dove, come è noto, prosperano un paio di famiglie proprietarie di un un numero imponente di licenze. Il dilagare dei chioschi è un aspetto decisivo del degrado e va affrontato senza indugi perché spuntano in ogni dove, in ogni piazza meravigliosa. Anche in questo caso senza regole”.

 

Gli altri due punti: “E’ ora di affrontare anche il problema del dilagare delle auto a noleggio con conducente che stazionano nelle piazze più fragili per ore senza apparenti regolamentazioni, anche qui a differenza di tante altre città italiane. E infine la questione principale, quella dei bus turistici […]: non c’è un lembo del centro storico che non sia utilizzato per soste prolungate che bloccano la viabilità e mettono a repentaglio la salute dei cittadini. […] E’ venuta l’ora di affermare ‘o i pullman o la vita urbana’ promuovendo il definitivo e irrevocabile allontanamento dei torpedoni dal centro”.

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
23955 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014