torna su
22/10/2020
22/10/2020

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Inaugurazione della mostra “Take Five”

Cinque artisti che creano il nucleo fondante di monogramma

Avatar
di Redazione | 2016-12-6 7/12/2016 ore 19:00
(ultimo aggiornamento il 6 Dicembre 2016 alle ore 12:29)

Take Five cinque sono gli artisti che creano il nucleo principale di monogramma, sono stati già presentati a New York, Singapore, Seoul, Londra, dove i loro lavori hanno avuto un grande successo di pubblico e soprattutto di mercato.

Questo evento che li presenta come un gruppo coeso ma non omogeneo, con iconografie e sentimenti diversi, vuole essere un riconoscimento per il loro lavoro recente che continuerà negli anni a venire ad essere presentato nel mondo da chi, come noi, li rappresenta e ne gestisce il mercato.

Eugenia Albini, scultrice allieva di Pericle Fazzini con le sue donne al sole ed altre piccole sculture, pezzi unici poiché realizzate in bronzo a cera persa.

Giuseppe Amorese, pittore presenta le sue ultime interpretazioni di fiori stilizzati e quasi astratti. “Consiglio di visitare la mostra dove espone Giuseppe Amorese pronti però via via che si vedono le opere a fare un bilancio di noi stessi delle nostre emozioni della nostra capacità di cogliere ripeto, le emozioni che ci arrivano impetuosamente da una tela…” (Maurizio Costanzo).

Marco Ginoretti, pittore onirico, sogni irrazionali, con figure inquietanti  contestualizzate nel suo mondo !!! “Egli cerca di svelare attraverso la sua  particolare simbologia i meccanismo dominanti nella nostra società e fondati sulla superficialità, sull’esibizionismo, sulla caduta dei valori etici ed umanistici, sull’inseguimento del proprio tornaconto e sulle varie forme di avidità pervasiva              (denaro, sesso e potere)” (Gabriele Simongini).

Lucia Simone, pittrice le cui opere rinunciano al racconto, alla narrazione e adottano un linguaggio libero da enigmi allegorici e dallo oscurità del simbolo che cancella i dettagli ed i particolari.

William B. King, pittore con studio a East Harlem realizza buona parte delle sue opere in questo studio a New York, con episodiche presenze a Parigi, la sua arte è un riflesso delle radici meridionali, il suo amore per la maggior parte delle cose francesi e l’energia e la passione che ha per la Grande Mela.

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
23941 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014