torna su
30/10/2020
30/10/2020

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Presentata l’edizione 2018 della storica Strenna dei Romanisti

A Palazzo Poli, l’editore Francesco Piccolo tiene a battesimo il volume che racconta Roma da quasi ottant’anni

Anna Ricca
di Anna Ricca | 2020-04-20 24/05/2018 ore 15:02
(ultimo aggiornamento il 20 Aprile 2020 alle ore 16:49)

Una pubblicazione cara ai romani torna nelle librerie: è stata presentata ieri l’edizione 2018 della “Strenna dei Romanisti”, nel tradizionale appuntamento annuale di Palazzo Poli, a due passi da Fontana di Trevi. Alla presenza dell’editore Francesco Piccolo e di una platea di amici e simpatizzanti dell’iniziativa, hanno illustrato la pubblicazione Maria Antonietta Fusco, dirigente Istituto
centrale per la grafica e Ugo Onorato, storico e autore del volume.

L’iniziativa è nata daI Gruppo dei Romanisti, fondato intorno al 1929 da alcuni cittadini che, accomunati dall’amore per la città, si incontravano per parlare di temi e problemi relativi a Roma. Oggi come allora la Strenna e i suoi simpatizzanti parlavano appassionatamente di come mantenere alto in ogni campo lo spirito della romanità e mettere in luce il suo patrimonio storico-artistico, i suoi uomini illustri, le tradizioni, il dialetto. La prima pubblicazione del volume, nel 1940, aveva la forma di un’antologia e la stessa formula viene replicata ancora oggi, a 78 anni di distanza. Un contributo prezioso e irrinunciabile per molti cittadini,
come Paola Mainetti, Vice Presidente della Fondazione Sorgente Group che anche quest’anno ha sostenuto l’opera. Appartiene alla Collezione Valter e Paola Mainetti il dipinto utilizzato per la copertina, “Veduta del Tevere e del Colle Aventino da Ponte Sublicio” di Paolo Anesi.

Nell’edizione 2018, tra l’altro, Letizia Apolloni parla dei divertenti murales apparsi per qualche giorno in alcune vie di Roma: si tratta di geniali esempi di street art che ritraggono in maniera irriverente Papa Bergoglio. Tra gli approfondimenti artistici, ricordiamo il saggio di Pericle Fazzini sull’opera “Resurrezione” che arricchisce la Sala Nervi, lo scritto “David con la testa di Golia” del Bernini che impreziosisce la Galleria Nazionale di Palazzo Barberini, a firma di Marcello Fagiolo. Per chi conosce bene la Capitale sarà interessante riscoprire la Cripta dei Cappuccini vista da Gogol’ o la periferica Chiesa di S. Maria Immacolata alla Cervelletta, nonché la Chiesa di Sant’Agata in Trastevere, illustrate con cura e attenzione dagli autori della Strenna. Tra i ritratti di personaggi romani “di nascita” o d’adozione che hanno lasciato una scia importante ci sono Pier Paolo Pasolini visto da Marco Onofrio, Attilio Taggi visto da Girolamo Digilio, Mameli Barbara visto da Marzio Bartoloni, Francesco Scaccioni visto da Alberto Crielesi e Sante Bargellini, visto da Marco Impiglia.

Stampa

A proposito dell'autore

Anna Ricca
635 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014