torna su
11/04/2021
11/04/2021
Live TV

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

A Pasqua riaprono i Porti Imperiali a Fiumicino

Fino al 9 giugno, dal giovedì alla domenica un fitto programma di visite guidate e laboratori didattici e naturalistici per bambini e famiglie

Avatar
di Redazione | 2019-04-20 20/04/2019 ore 10:00

photo credit Marie-Lan Nguyen (User:Jastrow) licenza cc https://bit.ly/1em5XTc

A Pasqua e Pasquetta, e fino al 9 giugno dal giovedì alla domenica (dalle 9:30 alle 18:00), riaprono al pubblico i Porti Imperiali di Claudio e Traiano a Fiumicino, sito del Parco Archeologico di Ostia Antica: un fitto programma di visite guidate e laboratori didattici e naturalistici per bambini e famiglie, per viaggiare nell’Antica Roma e riscoprire l’area archeologica con l’unico bacino portuale romano giunto intatto al nostro tempo.

L’annuncio durante il Vivaio storico di Maccarese, con la presentazione di “Navigare il territorio”, il progetto, al via per il quinto anno consecutivo, ideato dalla Fondazione Benetton Studi Ricerche e attuato con Aeroporti di Roma e Parco archeologico di Ostia Antica in collaborazione con il Comune di Fiumicino e la Rete scolastica “Progetto Tirreno – Eco-Schools” di Fiumicino, con una versione ancora più ampia: debutteranno infatti a maggio le nuove attività anche a Maccarese, nel Vivaio storico, che riapre, dopo anni, le sue porte con oltre 26 ettari ricco di piante rare e pregiate, e nel Castello San Giorgio. Per la quinta edizione Fondazione Benetton ha coinvolto l’azienda agricola Maccarese S.p.A., che ha messo a disposizione i suoi spazi per riscoprire la storia di questo significativo frammento di litorale romano. Saranno coinvolte le scuole.

“Lavoriamo da anni con il mondo della scuola – ha spiegato il direttore della Fondazione Benetton Studio Ricerche, Marco Tamaro, alla conferenza, presenti il sindaco di Fiumicino, Esterino Montino, l’amministratore delegato della Maccarese Spa, Silvio Salera, ed il direttore del Parco archeologico, Mariarosaria Barbera – ed i risultati li vediamo: portare i ragazzi, in età scolare, a contatto con le realtà culturali e naturalistiche del territorio, e che spesso ignorano, vuol dire ricostruire delle reti di comunità ed un rapporto con i territori che, spesso, nelle aree metropolitane si perdono”. “Migliaia di ragazzi hanno potuto conoscere e vivere i Porti imperiali in questi anni con Navigare il territorio – ha detto Montino – è un preludio a quanto potrà avvenire in questo luogo meraviglioso di Maccarese, un vero orto botanico, che riapre al pubblico dopo oltre 30 anni. Farlo diventare un luogo di studio e svago è un fatto rilevante e bello”.

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
25264 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014