torna su
19/11/2019
19/11/2019

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Inaugurata Festa del Cinema di Fregene con film di Scola

Da Milena Vukotic e Silvia Scola aneddoti su ‘La Terrazza’

Avatar
di Redazione | 2019-07-26 26/07/2019 ore 11:00

 

Davanti ad una folta platea, la proiezione della versione restaurata de “La terrazza” di Ettore Scola ha inaugurato, ieri sera, la prima edizione della “Festa del cinema di Fregene – La Dolce vita in vacanza”, l’evento estivo inserito in “Fiumicino Estate 2019”, presso lo Stabilimento della Marina Militare.

Le testimonianze della figlia del grande regista, Silvia Scola, che ha ripercorso il legame di Ettore Scola con Fregene e con gli altri grandi autori del cinema italiano che l’hanno frequentata, e dell’attrice Milena Vukotic, che ha raccontato aneddoti del set de “La terrazza”, come gli scherzi di Ugo Tognazzi, hanno introdotto il film. Nel corso della serata sono stati ricordati Giorgio Arlorio, uno dei più importanti sceneggiatori del nostro cinema civile, scomparso proprio ieri, ed Ugo Gregoretti, presente la famiglia, al quale è intitolato il Premio che, domenica prossima, verrà consegnato dal Festival al regista Matteo Garrone.

“Abbiamo voluto dare con il Centro Sperimentale di Cinematografia, con questo Festival, che vogliamo far crescere, un segno forte del legame e e del connubio che il cinema italiano ha avuto, in oltre 50 anni, ed ha con il cinema italiano ed i suoi grandi autori, nel solco della cultura su cui investiamo molto”, ha detto il sindaco di Fiumicino, Esterino Montino. “Se Roma è stata la Hollywood sul Tevere, Fregene è la Hollywood sul Tirreno: è un luogo del cinema, dove si è concentrato un impressionante numero di autori, registi ed attori, secondo solo a Roma – ha detto il presidente del Centro Sperimentale di Cinematografia, Felice Laudadio – questa edizione è un numero zero ed è nostro proposito che che possa diventare un appuntamento sempre più importante e con più appuntamenti”.

Accanto ad una mostra fotografica con scatti inediti degli “anni d’oro” di Fregene, ieri sera, nell’arena è stato proiettato anche il primo di rari cinegiornali e filmati dell’epoca, ritraenti Fregene, tratti dagli archivi Luce-Cinecittà, protagonisti Franco Interlenghi ed Antonella Lualdi, accolti al mare da Carlo Dapporto. Questa sera il Festival prosegue con “Il sorpasso” di Dino Risi; domani sarà la volta di “Peccato che sia una canaglia” di Alessandro Blasetti e domenica, presente il regista Matteo Garrone, sarà proiettato il pluripremiato “Dogman”.

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
21563 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014