torna su
25/09/2020
25/09/2020

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Dal Maxxi all’India, 4 poli per l”estate romana’

Per ‘Romarama’ un cartellone di eventi fino a dicembre

Avatar
di Redazione | 2020-06-20 20/06/2020 ore 9:30

“Quarantatre’ anni fa, nel 1977, l’Estate Romana nacque per restituire ai romani gli spazi pubblici, sottratti dalla tensione nelle piazze, attraverso la partecipazione culturale. Il palinsesto ‘Romarama’ del 2020 ha un obiettivo simile: restituire gli spazi pubblici e il coraggio di farlo insieme. Roma sara’ una delle poche citta’ italiane a mantenere la programmazione estiva, autunnale e invernale e a creare nuovi eventi e attivita’ per permettere ai tanti romani che, soprattutto in estate, rimarranno in citta’ di vivere gli spazi pubblici”. Cosi’ in una nota il Campidoglio. L’amministrazione capitolina ha lavorato sugli spazi all’aperto e sulla loro fruizione: Romarama nell’estate del 2020 si declinera’ attraverso quattro poli principali come la Cavea dell’Auditorium Parco della Musica, lo spazio esterno del Teatro India, i Parchi con le attivita’ e progetti del bando dell’estate, la piazza del MAXXI. Le grandi conferme del palinsesto di Romarama vanno dalla riapertura a luglio del Silvano Toti Globe Theatre diretto da Gigi Proietti al ritorno di Davide Enia. Torna anche la stagione estiva del Teatro dell’Opera, quest’anno ospitata nel nuovo set del Circo Massimo. Dal 15 al 25 ottobre torna la Festa del Cinema di Roma e da settembre a novembre 2020 la 35/a edizione del Romaeuropa Festival. Il palinsesto di Romarama prosegue con la riapertura del Macro con il Museo per l’Immaginazione Preventiva. Dal 1 al 30 luglio riprende l’Estate al MAXXI con eventi dedicati a cinema, libri e teatro. Il programma riprendera’ dal 10 settembre al 14 ottobre. Tra le prossime mostre, un nuovo significativo allestimento della Collezione con senzamargine. Passaggi nell’arte italiana a cavallo del millennio (dal 1 ottobre 2020). Dopo l’estate verra’ inaugurata anche la grande mostra The Torlonia Marbles. Collecting Masterpieces nel nuovo spazio espositivo dei Musei Capitolini, Villa Caffarelli. Previsto per l’ultima settimana di ottobre il grande ritorno a Palazzo delle Esposizioni della Quadriennale.

Tra le grandi conferme anche La Festa di Roma 2021, curata da Francesca Macri’ e Claudia Sorace, promossa da Roma Capitale con il supporto del tavolo tecnico delle istituzioni culturali di Roma e organizzata da Ze’tema, quest’anno sara’ dedicata al tema del Futuro.

Tra gli eventi confermati il prossimo 21 giugno La Festa della Musica di Roma, quest’anno dedicata ad Ezio Bosso. Dal 1 luglio al 7 agosto a Villa Osio tornano gli appuntamenti estivi della Casa del Jazz. Torna anche la 15esima edizione di Short Theatre (4 – 13 settembre) che si terra’ tra Mattatoio (La Pelanda), WeGil, Teatro Argentina, Teatro India, Spazi della citta’. Ha riaperto il Teatro Tor Bella Monaca che realizza una programmazione estiva fino al 3 agosto. Anche il Teatro Biblioteca Quarticciolo realizzera’ incursioni di attivita’ dal vivo nel Quartiere e nel Parco Alessandrino. Riguardo alle novita’ di Romarama dal 16 al 25 agosto il museo del Macro esce dai suoi spazi canonici con Tracce, una mostra di Lawrence Weiner, ideata da Luca Lo Pinto, che si svolgera’ in cielo, sul tratto di litorale tra Ladispoli e Anzio, permettendo a migliaia di persone di partecipare a un’esperienza collettiva unica.

Il Teatro di Roma offrira’ una programmazione straordinaria di spettacoli, tra luglio e agosto, con ingressi contingentati al Teatro Argentina e performance all’aperto al Teatro India. Alcune novita’ anche per il ritorno dei concerti nella Cavea all’aperto dell’Auditorium Parco della Musica: Max Gazze’, Diodato, Alex Britti e Daniele Silvestri, Latte e i suoi Derivati, Le Vibrazioni il 12 luglio, l’Orchestraccia, Irene Grandi, Beatbox il 28 agosto e Mogol il 31 agosto. Grande novita’ per la Cavea la stagione dell’Accademia di Santa Cecilia: dal 9 luglio per celebrare i 250 anni dalla nascita di Beethoven, l’Accademia dedica al genio di Bonn 5 concerti nella Cavea dell’Auditorium Parco della Musica. Novita’ anche per le mostre: dal 9 settembre al 12 dicembre Back to nature – arte contemporanea a Villa Borghese.

L’iniziativa coinvolgera’ la Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea, Casa del Cinema, Palaexpo, Conservatorio di Musica Santa Cecilia. Tra le novita’ per il 2021/22 e’ previsto il ‘Museo delle periferie di Tor Bella Monaca’, come centro studi internazionale delle periferie urbane. L’edificio in cui sara’ collocato il Museo attualmente non esiste e sorgera’ a seguito di un accordo tra imprenditori privati e il municipio. Dal 1 al 3 ottobre al Macro verra’ presentato il lavoro portato avanti come capofila da Roma insieme a 22 citta’, 15 network, 47 contributors per redigere la Carta di Roma 2020, presentata nella sua prima stesura a 100 sindaci di capitali mondiali e alle Nazioni Unite a maggio.

A inizio ottobre verra’ presentata la carta nella sua versione ampliata.

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
23737 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014