torna su
25/02/2021
25/02/2021

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Pietre d'inciampo, 15 nuove “stolpersteine” di Demnig per Roma

Adachiara Zevi parla dell'opera dell'artista tedesco dedicata alla deportazione

Avatar
di Redazione | 2016-11-26 10/01/2014 ore 16:01
(ultimo aggiornamento il 26 Novembre 2016 alle ore 18:55)

Camminare per i vicoli di Roma, Berlino, Colonia e scovare tra i propri passi le pietre d’inciampo, sanpietrini di ottone che raccontano con poche semplici informazioni, storie importanti da non dimenticare. L’opera d’arte dell’artista tedesco Gunter Demnig è infatti dedicata a coloro che furono deportati dai nazisti senza fare mai ritorno a casa. Sono 191 quelle già installate a Roma: lunedì 13 gennaio a questo percorso di ricordi vengono aggiunte 15 nuove stolpersteine (è il loro nome in tedesco), in parte davanti al carcere di Regina Coeli  in memoria di Jean Bourdet e di Paskvala Blasevic. RadioColonna in occasione della quinta edizione di Memorie d’inciampo a Roma, ha incontrato Adachiara Zevi, presidente dell’associazione Arte in Memoria

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
24926 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014