torna su
22/10/2019
22/10/2019

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Caracalla 2014, opera e balletto per sognare con i Classici

Torna Roberto Bolle, a debutta la Carmen dell'Orchestra di Piazza Vittorio

Avatar
di Redazione | 2016-11-26 11/06/2014 ore 13:19
(ultimo aggiornamento il 26 Novembre 2016 alle ore 19:17)

 

L’estate 2014 a Caracalla raddoppia, e il pubblico ringrazia. Il numero di repliche delle opere liriche quest’anno passa infatti da 9 a 16. Il Teatro dell’Opera ha deciso di rafforzare l’impegno e di aumentare l’offerta culturale trascinando con sé in questa nuova stagione l’Orchestra, il Coro, il Corpo di Ballo e tutte le maestranze. La città di Roma, e gli ospiti che arrivano da tutto il mondo, guardano a Caracalla e al suo programma di concerti e spettacoli come ad una tappa irrinunciabile fra le emozioni offerte dal nostro patrimonio artistico durante la bella stagione. Ora avranno più opportunità per sedersi fra le antiche e suggestive vestigia della Storia di Roma. Quantità, ma anche qualità e originalità dell’offerta: su questi tre elementi il sovrintendente Carlo Fuortes ha puntato per portare a Caracalla una grande platea. Sarà una stagione di classici dalla vocazione popolare, anche rivisitati con gusto contemporaneo, sempre all’insegna del repertorio amato dal grande pubblico.

Il 24 giugno, alle ore 21, il nuovo cartellone apre con l’Orchestra di Piazza Vittorio che si è caratterizzata con la rilettura del grande repertorio: dopo Il flauto magico è nata Carmen, l’opera da Bizet, in prima italiana. Il 27 e 28 giugno (ore 21) le Terme di Caracalla ospitano la compagnia giapponese The Tokyo Ballet, tra le più rinomate al mondo, che porta tre creazioni di uno dei più importanti coreografi di tutti i tempi, Maurice Béjart. Il Tokyo Ballet è stato fondato nel 1964 e fin dalla data della sua nascita, la compagnia ha sempre presentato coreografie occidentali e orientali di tutti i tempi: il suo ampio repertorio include balletti classici, neo-classici e i capolavori di coreografi contemporanei. Classico dei classici, torna, dal 3 al 15 luglio (ore 21), Il lago dei cigni di Pëtr Il’ič Čajkovskij nella coreografia di Patrice Bart particolarmente apprezzata e applaudita dal pubblico del Teatro Costanzi lo scorso anno. L’opera lirica debutta a Caracalla il 14 luglio (repliche sino al 9 agosto) con La bohème di Giacomo Puccini. Sul podio dell’Orchestra del Teatro dell’Opera il maestro Daniele Rustioni, regia, scene, costumi e luci portano la firma di Davide Livermore. Un allestimento che farà rivivere la passione amorosa di Mimì e Rodolfo immersi nel loro tempo, circondati dalle proiezioni di alcuni capolavori dell’arte impressionista. Il Coro del Teatro dell’Opera è diretto dal maestro Roberto Gabbiani. Ancora un capolavoro: Il barbiere di Siviglia di Gioachino Rossini con una nuova produzione arriva alle Terme di Caracalla il 23 luglio. Repliche fino all’8 agosto. Sul podio dell’Orchestra del Teatro dell’Opera il maestro Stefano Montanari, la regia di Lorenzo Mariani, il quale ha ripensato l’opera rossiniana come un musical degli Anni Cinquanta. Appuntamento attesissimo anche quello del 25 luglio per tutti gli amanti della grande danza: Roberto Bolle come di consueto porterà con sé molti amici per l’affascinante spettacolo Roberto Bolle and Friends. (com.)

www.operaroma.it/ita/news-stagione-estiva-2014.php

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
21349 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014