torna su
31/10/2020
31/10/2020

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Musica ad alta quota, Santa Cecilia apre con Pappano e Strauss

Al Parco della Musica, la nuova Stagione Sinfonica dell'Accademia Nazionale

Avatar
di Redazione | 2016-11-26 27/10/2014 ore 12:11
(ultimo aggiornamento il 26 Novembre 2016 alle ore 19:30)

 

“La musica fa bene!”. Con questo motto in sottofondo, la nuova Stagione Sinfonica dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia si è aperta sabato 25 ottobre portando in dote per i prossimi mesi un programma dedicato ai grandi protagonisti del periodo compreso tra Ottocento e Novecento. In cartellone ci sono nomi del calibro di Musorgskij, Rachmaninoff, e Richard Strauss del quale quest’anno si celebrano i 150 dalla nascita. Sul podio è salito il maestro Antonio Pappano per dirigere l’Orchestra, il Coro e le Voci Bianche dell’Accademia, con un ospite d’eccezione: il pianista Evgeny Kissin interprete del concerto n. 2 di Rachmaninoff. 

Alla vigilia dell’evento inaugurale, ospitato nella Sala Santa Cecilia dell’Auditorium Parco della Musica, e al quale ha assistito il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano con la consorte Clio, il maestri Pappano ha svelato: “Inizio con la Sinfonia delle Alpi di Richard Strauss e finisco con l’Ottava di Bruckner: sono questi i due pilastri che ho scelto per aprire e chiudere la Stagione Sinfonica a Santa Cecilia. Entrambi hanno rappresentato un punto di riferimento imprescindibile per le generazioni future, per la maestria delle rispettive scritture orchestrali, straordinarie e per certi versi insuperabili”.  L’evento si replica martedì 28 ottobre ore 19,30. Subito dopo questa prestigiosa tranche iniziale, Antonio Pappano, Mario Brunello, l’Orchestra di Santa Cecilia partono per una lunga tournée in Cina e Giappone. Tra i programmi proposti a Miyazaki, e a Tokyo nella Suntory Hall e al Metropolitan Art Space di Ikebukuro, ci sarà sempre la Sinfonia delle Alpi di Strauss, un maestoso affresco sinfonico per vastità e per ampiezza di temi e coloriture orchestrali. Proprio il 25 ottobre del 1915, Strauss salì sul podio dell’Orchestra Reale di Dresda, a Berlino, per dirigere in prima assoluta la sua Eine Alpensymphonie. Domenica 2 novembre si volta pagina, entra in scena Vivaldi. (r.p.)

 

www.santacecilia.it

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
24021 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014