torna su
10/04/2021
10/04/2021
Live TV

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Dallo stornello al rap, Elena Bonelli cerca cantautori per Roma

Il progetto in sei tappe ideato dalla cantante paladina della musica romana

Avatar
di Redazione | 2016-11-26 9/04/2015 ore 19:31
(ultimo aggiornamento il 26 Novembre 2016 alle ore 19:40)

Dallo stornello al rap, ovvero una mano tesa ai giovani di Roma perché parlino della Capitale, con creatività. Elena Bonelli è appena tornata da una vacanza sulle Dolomiti. Tra un’intervista e l’altra sta organizzando una tavola rotonda sull’argomento, che le sta veramente a cuore, da portare nelle Università, cominciando il 5/6 maggio dalla Luiss. Prima di Pasqua (era il 26 marzo), ha presentato il progetto e lanciato la prima edizione del concorso omonimo nello scenario unico dello Stadio di Domiziano, dentro le viscere di piazza Navona. Il contest ‘Dallo stornello al rap’, che fa già molto parlare di sé, è dedicato a cantautori e videomaker under 30, romani e non. Si partecipa liberamente, senza versare quote, basta avere voglia di interpretare in musica la città, insomma cantare la Capitale.

Dallo stornello al rap il passo è stato tutt’altro che breve, ci sono secoli che separano la canzone romana delle origini dalle rime contemporanee. Ma il filo rosso che unisce queste due espressioni del pensiero popolare è molto forte. Alle due estremità, ci sono artisti distanti per generazioni e formazione, che si ritrovano però molto vicini in questa manifestazione, come il rapper Simone ‘Danno’ Eleuteri e Giorgio Onorato, storico interprete del folk romano. Al centro, l’attrice e cantante Elena Bonelli, che porta la canzone romana nel mondo, in una veste sinfonica ed elegante. Il progetto è stato concepito in sei tappe da consumare nell’arco di un anno. L’1 ottobre 2014, tutto è iniziato con una Lectio Magistralis alla Luiss di viale Pola, dal titolo ‘Dallo stornello al rap: la canzone popolare romana e napoletana a confronto’. Perché la canzone romana, pur avendo origini non meno ricche di vitalità e di poesia di quella partenopea, è stata segnata da un altro destino che l’ha quasi confinata entro le mura capitoline? A questa e ad altre domande ha voluto rispondere Elena Bonelli, sollecitando il dialogo con gli studenti.

A seguire, il 20 ottobre una Lectio in Concert, con Bonelli sempre ospite della Libera Università Internazionale degli Studi Sociali Guido Carli. La terza tappa toccata dal progetto è il documentario omonimo, finanziato dalla Regione Lazio. La quarta è finalmente il lancio del concorso. L’obiettivo è dare ai giovani una chance per esprimersi in merito alla città. Non solo romani e laziali dunque fra i partecipanti, ma chiunque abbia l’ispirazione. E’ scritto anche nel regolamento. L’importante è presentare canzoni e/o video in dialetto romanesco o lingua italiana. Entro il 31 luglio 2015.

Dallo stornello al rap, perché in mezzo c’è tutta la storia di Roma che si può anche filmare, l’importante è fotografare la città contemporanea. Se lo stornello in passato trattava di cronaca nera, rosa, era contro il governo, il rap fa lo stesso, è la formula musicale che racconta il malcontento e i problemi sociali di oggi.

“Ai giovani dico: buttatevi, la vita è esperienza, bisogna provare, cercare, essere curiosi. Cerchiamo nuova linfa per la canzone romana. “Non sono The Voice o ‘Amici’, ma la mia carriera l’ho guadagnata tutta da sola, e ora voglio aiutare i giovani che faticano ad entrare nei meccanismi del sistema spettacolo” dice Bonelli, ideatrice e motore del progetto.

Nel comitato artistico sono entrati critici, parolieri, registi e musicisti: Ernesto Assante, Ferdinando Bideri, Franco Bixio, Pippo Caruso, Simone Cristicchi, Paolo Dossena, Simone Eleuteri (Colle der Fomento), Stefano Mannucci, Renato Marengo, Marco Molendini, Cesare Ranucci Rascel, Stefano Reali, Dario Salvatori, Ambrogio Sparagna, Carla Vistarini.

L’1 ottobre 2015 si chiuderà il cerchio, con una grande serata di musica, ospiti maestri della canzone e vincitori del concorso. In palio c’è un montepremi in denaro, e la possibilità di partecipare, perché no, ai concerti di Elena Bonelli, che ha in programma anche la stampa di un libro che mette nero su bianco l’esperienza. E’ la sesta e ultima tappa. (r.p)

www.elenabonelli.net

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
25260 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014