torna su
18/06/2019
18/06/2019

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Eden, al Teatro dell'Orologio torna la danza contemporanea

Seconda edizione del Festival dal 22 al 26 aprile. Titolo: 'Antropomorfi'

Avatar
di Redazione | 2016-11-26 21/04/2015 ore 11:14
(ultimo aggiornamento il 26 Novembre 2016 alle ore 19:42)

 

Due sale del Teatro dell’Orologio, Moretti e Orfeo, per ospitare il ritorno del Festival di danza contemporanea EDEN – connect the dots. Dal 22 al 26 aprile 2015 sei realtà, tra coreografi e collettivi artistici, si raccontano attraverso i propri lavori. Lo storytelling è fatto di video, narrazione e confronto con il pubblico, prima e dopo gli spettacoli, per imparare a conoscere meglio l’artista e il suo percorso creativo.

Il Festival nasce da un’idea di Gianluca Cheli e Gianni Parrella, due giovani operatori culturali under 30, in collaborazione con il Teatro dell’Orologio e A.T.C.L – Associazione Teatrale fra i comuni del Lazio. Il titolo della seconda edizione, ‘Antropomorfi’, indicare un tuffo a capofitto nell’umanità del corpo, per assecondare il bisogno, sempre più imperante, di recuperare il contatto diretto con l’altro. Corpi che incontrano corpi, persone che vivono gli stessi spazi, organizzando architetture del benessere collettivo.

Nell’era di Internet, l’era dello scambio, EDEN vuole rappresentare il luogo neutro dove si percepiscono e saldano quegli scambi che oggi ci sembrano così deboli: un corpo a corpo tra personalità creative dove non è più il luogo a definire il corpo e la persona ma le persone che creano il luogo.

Piergiorgio Milano presentaPesadilla’, un insieme di studi coreografici e teatrali sulla prassi più estesa della vita quotidiana: svegliarsi, lavorare e dormire. Zaches Teatro partecipa con ‘Il fascino dell’idiozia’, prima tappa della Trilogia della Visione, progetto più ampio sull’opera pittorica di tre differenti artisti, che indaga l’atto di vedere come forma articolata di percezione. Luisa Cortesi interpreta ‘On the other hand’: in scena una donna e tutte le donne del mondo. Claudia Catarzi, danzatrice e coreografa, è al Festival con ‘Qui, ora’, lavoro articolato in tre parti dialetticamente scandite da stimoli uditivi: il tempo dilatato, il silenzio, il fruscio di un impermeabile grigio. Con Helen Cerina va in scena ‘Shell’. Il titolo ha origine nell’esperienza del danzare bendata, uno stato di soggettiva percezione del tempo e dello spazio che metaforicamente viene descritta come uno stato ‘guscio’. Zerogrammi propone invece ‘La grammatica delle nuvole’, riscrittura da Alice nel paese delle meraviglie di L. Carroll. La Grammatica delle nuvole racconta una caduta all’indietro. E un paese delle meraviglie che tutti ci attende, sospeso nell’alba di un autunno dolcissimo e perenne. (r.p.)

 

Teatro dell’Orologio

Via dei Filippini 17/A

Biglietti: Intero 12 euro| Ridotto 8 euro

La prenotazione è consigliata: 06 6875550 | biglietteria@teatroorologio.com

 

 

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
20356 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014