torna su
30/09/2020
30/09/2020

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Festival di Spoleto, Premio Monini a Juliette Gréco

Rriconoscimento nel corso di una cerimonia sulla terrazza di Casa Menotti

Avatar
di Redazione | 2016-11-26 13/07/2015 ore 14:10
(ultimo aggiornamento il 26 Novembre 2016 alle ore 19:49)

È Juliette Gréco la vincitrice della sesta edizione del Premio Monini “Una Finestra sui Due Mondi”. La celebre cantante e attrice francese, indimenticabile icona dello stile bohémien post-bellico, ha ricevuto domenica il riconoscimento nel corso di una cerimonia sulla terrazza di Casa Menotti dalle mani di Maria Flora e Zefferino Monini, promotori del Premio. Nella mattinata è stato assegnato anche il premio speciale “Una Finestra sui Due Mondi” al ballerino giapponese Shizen Kazama, riservato alle migliori giovani promesse presenti al festival. Creato per onorare il talento internazionale dei protagonisti del Festival dei Due Mondi, nel 2010, alla sua prima edizione, il Premio ha celebrato il talento di un attore come John Malkovich e, negli anni successivi, del soprano slovacco Adriana Kučerová, del grande danzatore Mikhail Baryshnikov e delle star hollywoodiane Willem Dafoe e Tim Robbins. Il Premio celebra con il suo nome anche una tradizione cara al Festival spoletino: quella del maestro Gian Carlo Menotti di affacciarsi dalla finestra della sua casa su Piazza Duomo in compagnia dei prestigiosi artisti suoi ospiti per salutare il pubblico. Ed è alla stessa finestra che si affacciano oggi, ogni anno, i vincitori del Premio Monini “Una Finestra sui Due Mondi” per essere ritratti dal grande fotografo Fabien Cevallos mentre ripetono il gesto del maestro Menotti. (g.f.)

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
23770 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014