torna su
27/11/2020
27/11/2020

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Cartoline russe: il concerto dedicato ai compositori russi

Accademia Filarmonica Romana

Avatar
di Redazione | 2016-11-26 18/11/2015 ore 13:28
(ultimo aggiornamento il 26 Novembre 2016 alle ore 20:03)

Cartoline russe è il titolo del nuovo appuntamento del ciclo di concerti del Cerchio della Musica della Filarmonica Romana giovedì 19 novembre  in Sala Casella (ore 20.30, via Flaminia 118), di cui sarà protagonista il pianista Leonardo Colafelice. Il concerto,dedicato ai principali compositori russi di tutti i tempi Čajkovskij, Prokof’ev e Stravinskij con alcune delle loro pagine più celebri.

Classe 1995, vent’anni lo scorso ottobre, pugliese di Altamura in provincia di Bari, questo giovanissimo talento, fra i finalisti del concorso Busoni di quest’anno e a soli 18 anni del prestigioso concorso Arthur Rubinstein di Tel Aviv dove ha ottenuto 3 premi speciali (miglior interprete del Concerto classico; miglior interprete di una composizione di Chopin; “Advanced Studies Grant” per il più notevole pianista sotto i 22 anni) presenta al pubblico un programma tutto russo. Si inizia con Visions fugitives op. 22 che un giovane Prokof’ev scriveva fra il 1915 e il ‘17 nel pieno della prima guerra mondiale e la rivoluzione russa, suggestioni in musica che gli venivano proposte da grandi figure del simbolismo russo e dall’esoterico pianismo scriabiniano. A seguire la celebre Suite dallo Schiaccianoci di Čajkovskij nella elaborazione per pianoforte di Mikhail Pletnëv e sempre da un altro celebre balletto russo, tre movimenti di Petrouschka di Stravinskij.

SALA CASELLA

Giovedì 19 novembre ore 20.30

 C.T.

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
24237 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014