torna su
27/01/2020
27/01/2020

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Vegan Chronicles: un successo tutto da scoprire

Intervista all'autore della serie web comica sul mondo del veganesimo

Avatar
di Redazione | 2016-11-26 7/12/2015 ore 12:11
(ultimo aggiornamento il 26 Novembre 2016 alle ore 20:05)

A volte con il sorriso si riesce a parlare e a riflettere dei temi più dibattuti. E’ quanto riesce a fare la web serie comica Vegan Chronicles che solo su Facebook ha 24 mila fan. Radiocolonna.it ha intervistato Claudio Colica, attore protagonista nonché autore della serie dedicata al mondo vegan per capire il segreto di un successo ancora tutto da scoprire.

 

 

1) La vostra serie sta spopolando sul web e sui social. Affrontate il veganesimo e i temi relativi alle scelte alimentari (anche dal punto di vista degli scontri ‘ideologici’) con ilarità, sarcasmo e simpatia. È questo il segreto del vostro successo?

 

Abbiamo avuto la fortuna di essere stati i primi a cui è venuta l’idea di parlare di veganesimo con comicità. Quando si parla di veganesimo in un gruppo di amici vegani e non, si formano delle vere e proprie guerre sanguinarie a colpi di insulti, i vegani danno dei “mangia cadaveri assassini” agli onnivori e gli onnivori danno dei “rompipalle fanatici” ai vegani. Premesso che secondo me hanno ragione entrambi le fazioni, Vegan Chronicles propone un approccio completamente diverso: divertente, spensierato. Penso che in questo modo il veganesimo può essere accettato più facilmente da chi, in altre occasioni, non vuole sentirne parlare creando un muro insuperabile e che, allo stesso tempo, possa far riflettere tutta una parte di vegani che, a mio avviso, dovrebbe cambiare approccio.

 

 

2) Com’è nata questa avventura e da come è composta la vostra ‘squadra’?

 

Il progetto è nato per gioco, io e Andrea Morabito (il regista ndr – entrambi vegani) lavoravamo insieme sul set di un’altra web serie (Stone Face) e spesso ci venivano in mente sketch e battute su tema vegan. Siamo arrivati alla conclusione che il materiale e le idee erano veramente tante e allora ci siamo messi a tavolino e abbiamo scritto un po’ di puntate…Poco dopo è nato Vegan Chronicles. Abbiamo subito contattato alcuni nostri amici che lavorano nell’audiovisivo per proporgli di entrare a far parte della squadra e, devo dire, sono stati tutti entusiasti malgrado il budget fosse, per tutti, pari a zero. Abbiamo girato un promo ed abbiamo iniziato una campagna di crowdfunding che, malgrado non sia riuscita a coprire neanche la metà del budget che ci serviva, ci ha portato un’enorme visibilità su media di portata nazionale come la Rai, il Corriere, Huffington Post e tanti altri…

 

 

3) Avete oltre 24 mila fan su Facebook. Ve ne rendete conto? Dove volete arrivare?

 

La cosa buffa è che la serie ancora non esiste e già abbiamo un discreto numero di follower! Malgrado questo, però, penso che la strada sia ancora lunga e che dobbiamo ancora arrivare a gran parte del nostro potenziale pubblico (speriamo!) e, perché no, muoverci anche al di fuori del web…

 

 

4) Cosa vi piacerebbe riuscire a fare e che tipo di messaggio trasmettere (se c’è) attraverso le vostre mini puntate di Vegan Chronicles?

Quelle che chiami “minipuntate” altro non sono che teaser per creare hype e lanciare quella che sarà la serie vera e propria che sarà composta da episodi comici volti a sfatare gran parte dei luoghi comuni che si vengono a creare intorno alla parola “vegano”.

 

 

5) E infine…com’è essere vegani a Roma? Come suggerisce uno dei vostri ultimi episodi…non si può restare senza una lira…altrimenti diventa una missione impossibile. Giusto?

 

Ultimamente essere vegani a Roma è molto più facile di quanto non lo fosse appena un paio di anni fa. Sono ormai tantissimi i locali che offrono l’alternativa vegana e sono sempre più numerosi i posti completamente vegan. Siamo sicuramente indietro rispetto a paesi tipo la Germania e ancora i costi sono forse un po’ alti, ma sono sicuro che si abbasseranno, sono fiducioso e spero di non dovermi ridurre a chiedere realmente le elemosina (o magari le chiedo davanti a un “fruttarolo”!)

 

(Ghislana Caon)

https://www.youtube.com/watch?v=LWqsjkwUXn4

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
22008 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014